Utente 126XXX
Buonasera,
volevo chiedere alcune informazioni in merito alla trombosi venosa profonda.
Mio marito è stato ricoverato in quanto a seguito di un eco color doppler è stata diagnosticata una TVP nell'arto inferiore sninistro.
Attualmente è in terapia da circa 2 mesi con sintrom 4 mg.(1/4 di compressa die)e con controlli settimanali di Pt inr.Come si può sapere se è fuori pericolo(da embolie)?Ora ha smesso anche di fumare.Ci hanno detto che per scoagulare il trombo ci vorranno circa 7/8 mesi..Quali sono i rischi che si possono incontrare durante questo lungo lassso diu tempo?Probabilmente la causa della tvp è da riscontrare in un trauma aveva tenuto il polpaccio a lungo schiacciato su un ferro del palazzetto dello sport.Ha fatto accrtamenti con marker oncologici risultati negativi l'unico esamo un po' alto era l'omocisteina che sta curando con assunzione di benexol e folina.Può venire in vacanza al mare con la famiglia che precauzioni deve adottare?
Grazie mille

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

L'uso di account non dedicati è sempre sconsigliatbile, poiché mancano alcuni dati utili (età, peso) per poter esprimere una valutazione, che in ogni caso a distanza ha un valore molto limitato.
Il rischio di EP in corso di TVP è in relazione con il livello della trombosi (più elevato per le localizzazioni al di sopra del ginocchio) e va decrescendo man mano che ci si allontani dall'esordio sotto un efficace trattamento anticoagulante.
La ricerca delle cause della trombosi andrebbe probabilmente ulteriormente approfondita, anche con l'aiuto di un ematologo.
Sono sconsigliabili l'esposizione al calore e soprattutto la disidratazione.
[#2] dopo  
Utente 126XXX

Iscritto dal 2009
Grazie dott.re per la celere risposta.
Ha ragione cerco di essere un po' più precisa(avevo i piccoli che mi ronzavano intorno !!).
Mio marito ha 35 anni,pesa 85 kg ed è alto circa 1.75.
La TVP si trova nell'arto inferiore sx(trombodi della vena poplitea,gemellari e piccolsa safena sx).
La terapia in corso è la seguente:
1/4 di pastiglia sintrom 4 mg.die previo xontrollo settimanale della coagulazione.
-copertura gastrica con ipp
folina e benexol per l'omocisteina alta.
Sta inoltre indossando durante la giornata gambaletto elastico in classe 2(la notte lo toglie perchè gli da fastidio)
Gli accertamenti consigliati ed eseguiti sono stai i seguenti:
1) ecografia addome completo: tutto regolare
2)mutazione fattore v di leiden non presenti mutazioni
3)AFP VALORE 3
4)CEA VALORE 2
5)CA 19.9 VALORE 4
Secondo lei potrebbe la TVP essere stata causata accidentalmente dalla compressione del polpaccio?
E' normale che ogni tanto dopo 2 ore dall' assunzione del sintrom gli vengono dei capogiri e senso di affaticamento a respirare per un paio di ore?La pressione ieri in occasione di questi sintomi era piuttosto alta : min:115 max:147.
La ringrazio anticipatamente.
Cordialità
[#3] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Gentile Sig.ra
ritengo che un maggiore approfondimento sulla etiologia della TVP potrebbe essere opportuno, apparendo relativamente sproporzionato il trauma compressivo riferito.
La sede dell'ostruzione è di quelle a rischio moderato-basso.
E' opportuno riferire gli effetti registrati all'Angiologo di riferimento che segue il trattamento anticoagulante.
Di più a distanza non è possibile consigliare.
[#4] dopo  
Utente 126XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio molto.
Saluti