Utente 388XXX
Gentili Dottori

Ho già utilizzato il servizio offerto dallo staff di medicitalia in un’ altra occasione, e mi son trovato veramente bene, motivo questo, per chiedervi un’ altro parere.
Sono un ragazzo di 24 anni (h: 1,78 peso 65 kg) e da poco (giugno 2007) ho eseguito una classica visita medica di lavoro. Tutto è andato bene, non ci sono stati problemi. Quando ho ritirato le analisi, però mi sono accorto di un particolare: negli esami delle urine (fatte alla mattina appena alzato a digiuno da 12 ore) i valori sono tutti nella norma eccetto uno quello della CREATININA che risulta essere >= 300 mg/dl (valori di riferimento 50 – 200). Inoltre ho notato che lo stesso identico valore l’avevo pure l’anno precedente (cioè maggio 2006) facendo lo stesso tipo di visita. Aggiungo che non ho nessun tipo di problema a parte una tiroidite di hascimoto che tengo sotto controllo. Gli esami dell’emocromo completo sono apposto.
Ho letto che questa creatinina è legata alla funzionalità dei reni. Mi devo preoccupare? Gradirei un vostro parere al riguardo ringraziandoVi anticipatamente.
Cordiali saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Massimo Gai
24% attività
0% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2000
La creatinina è legata al funzionamento dei reni, ma mentre la creatinina nel sangue aumenta quando i reni non funzionano, la creatinina nelle urine nel suo caso aumenta quando si bene poco. Quindi sicuramente lei è una persona in buona salute come lei stesso ci dice, che ha bisogno di ricordarsi ogni tanto di bere un pò di più.

saluti
[#2] dopo  
Dr. Rodolfo Rivera
24% attività
0% attualità
0% socialità
MONZA (MB)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2007
Gentile utente: In accordo con quanto spiegato dal collega, la creatinina è espressione del funzionamento renale ma anche dal metabolismo muscolare. Per valutare meglio la funzione renale sarebbe necessario analizzare il rapporto tra la creatinina plasmatica, urinaria e il volume urinario nell'unità di tempo (24 ore). Questo rapporto è noto come “creatinina clearance”, cui valore normale è tra i 90 ai 150 mL/min) e lo si può richiedere presso qualsiasi laboratorio clinico portando le urine raccolte nelle 24 ore. Se però la creatinina plasmatica è normale e non ci sono alterazioni rilevanti nel sedimento urinario, non vedo il significato clinico di eseguire questo esame per una persona della sua età. A disposizione per ulteriori chiarimenti.

Dr. Rodolfo RIVERA
[#3] dopo  
Dr. Decenzio Bonucchi
24% attività
20% attualità
12% socialità
CARPI (MO)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2006
In linea con i Colleghi, puoi stare tranquillo, la creatinina urinaria elevata dipende dalla massa muscolare e dalla concentrazione delle urine. Nel tuo caso non farei ulteriori controlli. Saluti, Decenzio Bonucchi
[#4] dopo  
Utente 388XXX

Iscritto dal 2007
Gentili Dottori

Innanzi tutto vi ringrazio per aver risposto alla mia domanda, e mi scuso per il ritardo con cui io rispondo a Voi (causa impegni fuori città).
Quando feci la domanda non ero a conoscenza della presenza di creatinina sia nelle urine sia nel sangue. Infatti, alla prima risposta del dottor Gai sono andato a controllare nuovamente i referti per vedere il valore di creatinina nel sangue che è pari allo 0.8 mg/dl (valori di riferimento 0.8 e 1.3). A questo punto, dopo aver letto anche i consulti del Dottor Rivera e del Dottor Bonucchi ho avuto conferma che la situazione è perfettamente nella norma.
Vi ringrazio nuovamente
Cordiali saluti.