Utente 164XXX
salve volevo rubarvi qualche minuto del vostro prezioso tempo e ringraziarvi per la sicura risposta, il problema è il seguente: 4 giorni fa hanno dimesso mio padre a seguito di un intervento di sostituzione valvolare per endocardite infettiva, tutto è andato per il meglio, l'unico inconveniente è un punto di sutura che cola siero, premetto che mio padre è di fisico robusto e che durante le fasi di respirazione e di movimento la parte in cui è capitato il punto è in continuo movimento, volevo sapere se era normale o se dovevo fare qualche cosa.
p.s. gli pratico la pulizia della ferita con betadine 2 volte al giorno e non la copro per fagli prendere aria, non ha febbre e sta assumendo oltre ai farmaci del caso anche una copertura antibiotica, macladin 500 2 al giorno per 6 giorni.
grazie di tutto

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
101860

Cancellato nel 2013
se l'essudato è sieroso (chiaro, non corpuscolato) mi sembra corretto continuare con le medicazioni giornaliere. Dopo 6 giorni, se non c'è febbre, sospenda la terapia antibiotica.
[#2] dopo  
Utente 164XXX

Iscritto dal 2010
buona sera e grazie per aver risposto alla mia domanda.
Fortunatamente la ferita non cola più, e sembra andare tutto per il meglio, mio padre ha assunto solo 3 compresse di macladin 500 e poi non ha continuato la terapia!!!! speriamo che vada tutto per il bene.
le rubo dinuovo un minuto , non assumendo gli antibiotici, e la ferita sembra essere asciutta, c'è il rischio di qualche reinfezione? se si per quanto tempo devo stare in pensiero visto che non ha assunto gli antibiotici?, le faccio presente che sono 15 g che è stato operato e non ha mai avuto febbre fortunatamente.
grazie di nuovo e scusate per le continue domande.
vincenzo
[#3] dopo  
101860

Cancellato nel 2013
non credo che ci siano più motivi per preoccuparsi...

cordiali saluti