Utente 119XXX
La mia madre ha avuto la diagnosi :Colecisti acuta flemmonosa ,fistula colecistoduodenale
E stato effettuato l'intervento:Laparoscopia. Laparotomia mediana superiore.Colecistectomia.Sutura duodeno.
Dopo l'intervento sono stati varie complicazioni.
In fine e stata rimessa dal ospedale con la ferita aperta al livello superiore.
Dopo 4 mesi ancora oggi esce il pus. La medicazione con Betadine non da i risultati
Abbiamo eseguito esame ecografico,da quale non risultano complicazioni...
Vorrei chiedere cosa bisogna fare...che tipo di controlli ulteriori bisogna eseguire ,per sapere a cosa e dovuta questa infezione..
Chiedo scusa della scrittura sbagliata....

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non ha sbagliato nulla solo che le informzioni che ci dà sono veramente scarse per interpretare quanto ci descrive.

Quali sono esattamente le complicazioni cui fa cenno oltre a quella della ferita ?
[#2] dopo  
Utente 119XXX

Iscritto dal 2009
Gentile Dottore,
Intanto la ringrazio della risposta immediata.....

L'intervento e stato effettuato il 12/03/2010
Esame istologico – gangrena colecistite periocolecisti
Il periodo postoperatorio difficoltoso
Due drenaggi sotto epatico
Febbre
Antibiotico,anticoagulanti.
Riapertura della sutura al livello superiore
Attaccato apparecchio per il pus della ferita
Difficoltà di respiro .Attaccato ossigeno
Esame ultrasuono effettuato il 30/03/2010
Si nota versamento pleurico a destra
Drenaggio toraceo percutaneo.
Esame ultrasuono definitivo 22/04/2010
Condizioni dopo la colecistectomia
Non si notano versamenti nella cavità peritoneale. Fegato,pancreas-nella norma .Reni – la zona
parenchima moderatamente ridotta bilaterale,drenaggio mantenuto

Lascia ospedale con la ferita aperta ,per via del pus.
Indicati medicazioni fino alla chiusura naturale dell taglio.

Ad oggi 01/08/2010,una parte della ferita si e chiusa,ma resta sempre un buco vicino al ombelico,che continua a buttare il pus.
E stata accertata anche l'ernia post operatoria a destra del taglio.

La mia domanda e :
esiste un esame diverso del ultrasuono,che potrebbe far capire da dove viene questa infezione,che non permette alla ferita di chiudersi definitivamente e come bisogna comportarsi al riguardo del ernia.

Chiedo scusa del ignoranza del linguaggio medico. Sto traducendo da un altra lingua.

Grazie