Utente 168XXX
Salve, mio figlio porta gli occhiali sin da quando era piccolo,per astigmatismo 1,50 e 0,50.All'età di 17 anni decide di togliere spontaneamente gli occhiali per circa 2 anni e mezzo.
Nel periodo sopra elencato accusa disturbi di vario tipo,mal di testa,rigidità,svogliatezza,fino ad arrivare a disturbi di tipo psicologico con annesso gonfiore all'altezza di entrambe le soprqacciglia

Ora dopo aver fatto uso di psicofarmaci e iniziato una terapia psicoterapeutica decide l'anno scorso di rimettere le lenti,con qualche miglioramento

Ad oggi accusa disturbi come visione deformata delle persone e delle cose,respiro un pò affaticato e difficoltà a percepire il gusto del cibo

Lui attribuisce i suoi problemi al mancato uso degli occhiali,supportando la cosa col fatto che l'inizio delle 2 situazioni combaciano perfettamente,anche nei giorni

E'possibile una cosa simile ovvero che un disturbo visivo non curato alla lunga può aver portato porblemi d'altro tipo,magari neurologico(dice di aver sofferto di mal di testa nel lato sinistro del capo sin dall'inizio) e
successivamente anche psicologico?

In attesa di una vostra risposta,

Distinti saluti
[#1] dopo  
Dr. Antonio Pascotto
52% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2001
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

L'astigmatismo ipermetropico, nei giovani, può comportare affaticamento visivo e mal di testa. Disturbi di tipo puramente neurologico, invece, non sono contemplati.

In bocca al lupo!