Utente 168XXX
soffro da tanti anni potrei dire da quando ero bambina di disturbi nel sonno.Da piccola solo episodi di sonnambulismo poi spariti.Da adulta ,ho 36anni,mi capita spesso di soffocare nel sonno.No nn ho mai fatto l'esame specifico per capire se soffro di apnee notturne ma lo faro presto.So di avere un po di kili in piu e che perdendoli starei meglio.Quello che vorrei sapere è :perchè quando lavoro e i miei orari sn regolari nn mi capita di avere disturbi di questo genere?e poi:sono 5 anni che faccio cure ormonoli e fecondazioni ,motivo anche di un ingrassamento,possono peggiorare i problemi del sonno?se si soffre di solo soffocamento,io mi sveglio e sputo o tossisco,è per forza apnea?perchè se dormo sul divano o in altri letti nn mi capita?grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Nicola Di Fiore
24% attività
0% attualità
4% socialità
BATTIPAGLIA (SA)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2006
L'obesità adominale peggiora la ventilazione polmonare per ovvi motivi:diminuisce l'espansione diaframmatica.
Molti soggetti purtroppo hanno anche alterazioni anatomiche del palato molle che con alcune posizioni del capo,provocano sensazione di soffocamento e russamento notturno.
In questi casi bisogna proticare una seduta di polisonnografia per monitorare il corretto andamento dei sintomi da lei descritti.