Utente 161XXX
Spettabili dottori,
ieri il mio ragazzo, dopo aver fatto i test HIV e sifilide, ha scoperto di essere affetto da sifilide, ora a breve inizierà la cura, io sono letteralmente terrorizzato, cosa devo fare? non so da quando me la ha infettata, io oltre ai pruriti non ho macchie, vorrei delucidazioni riguardo le vie di trasmissioni possibili oltre quella sessuale, se ce ne sono. In Puglia non ci sono centri MST, molto probabilmente mi recherò di urgenza al Policlinico, cosa mi consigliate sono nel panico più assoluto. datemi consigli e info sulle vie di trasmissioni. Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Il contagio è per via sessuale , e se non si è protetto verosimilmente saràinfetto anche lei. Il sifiloma primario che si sviluppa attorno al mese dal contagio dovrebbe essere il primo segno , ma con vari distinguo.
Nessun panico; si rivolga ad un dermovenereologo che effettuerà la prescrizione dei test e poi le darà la ev. terapia atb.
Poche ore o anche giorni non faranno una grande differenza, quindi non necessita che vada al P.S.
E ovvio che non dovrà esporsi a nuovi contatti sessuali e certamente evitare di donare sangue.
cordialità