Utente 162XXX
salve,a causa di un incitente sul lavoro ho avuto un amputazione della falange unghiale del secondo dito mano sx.dopo una regolarizzazione ho diversi problemi,
ho molta sensibilità alletremità del dito,vorrei sapere se è una cosa permanente o passerà.un altra cosa:mi sta ricrescendo sotto pelle una piccola parte dell unghio,a chi mi posso rivolgere?.
la ringrazio anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Nunzio Catena
28% attività
0% attualità
16% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Gentile signore
se il suo trauma è recente i sintomi che lei avverte sono abbastanza normali e spesso transitori.
Per il problema dell'unghia le conviene rivolgersi al chirurgo della mano che ha trattato in precedenza il suo caso.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile signore,

oltre alla "molta sensibilità" di cui parla, è presente anche una sensazione dolorosa di "corrente elettrica" se urta l'estremità del dito ?

Quanto tempo è trascorso dall'intervento ?
[#3] dopo  
Utente 162XXX

Iscritto dal 2010
salve,
si se urto l' estremità del dito sento questa sensazione.
dall'intervento sono passati 45 giorni,

[#4] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Per il momento deve solo attendere (almeno 2-3 mesi) per far assestare le cicatrici che inevitabilmente si formano in profondità intorno alle terminazioni nervose e che fungono da "spina irritativa": già questo potrebbe giustificare i suoi disturbi.

Se si tratta solo di un disturbo da cicatrice, con il passare delle settimane dovrebbe notare un lento ma progressivo miglioramento dei sui disturbi.

Anche la sensibilità del polpastrello potrebbe migliorare con il tempo.

Il bilancio definitivo (anche per quanto riguarda la crescita dell'unghia) va quindi fatto più avanti (non prima di tre mesi): solo allora si potrà decidere se intervenire nuovamente sull'unghia o sul nervo.

Va escluso il cosiddetto "neuroma da amputazione", cioè un piccolo rigonfiamento molto doloroso che a volte si forma sull'estremità danneggiata del nervo sensitivo.

Però, come già detto prima, lo si capirà meglio più avanti.

Buone vacanze ! Se vuole mi faccia sapere in seguito come vanno le cose.