Utente 143XXX
Buongiorno,
ho 24 anni dopo un rapporto con la mia ragazza 25 giorni fa ho riportato la rottura completa del frenulo (è uscito molto sangue e mi sono diretto subito al prontosoccorso) il chirurgo del prontosoccorso mi ha asportato (così ha detto) il frenulo rotto e mi ha messo dei punti che si riassorbono (sul glande e nella parte inferiore sulla pelle). In più mi ha posto una pomata antibiotico cortisonica sulla ferita. dopo 4 giorni i 6 punti sono caduti da soli e la ferita si è riemarginata. Circa 10 giorni fa prima di partire per le vacanze ho fatto una visita e mi è stato detto che era tutto ok e potevo avere di nuovo rapporti. Io sono partito e ho comunque aspettato fino ad oggi (25 gg) in cui ho avuto il primo rapporto dopo il trauma ma aimè si è riaperta una ferita di mezzo cm in orizzontale a metà della cicatrice verticale (perfettamente riemarginata) ho perso di nuovo sangue e mi sono recato subito al prontosoccorso dove l'urologo mi ha detto chè è tutto normale mi ha prescritto 3 volte a giorno la connettivina plus pomata sul taglio che comunque perde un pò di sangue, senza mettermi punti e mi ha vietato rapporti per 1 mese...
Volevo gentilmente chiedere:
1 se è normale ?
2 se tra un mese posso ricascare per la terza volta con relativo imbarazzo anche con la ragazza
3 se la cura è idonea

nell'attesa di una risposta porgo
Distinti saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Caro utente tale evenienza può accadere segua i consigli del collega e prima di riprendere i rapporti faccia un ulteriore visita
di controllo