Utente 164XXX
Salve, arrivo subito al dunque.
A metà marzo ho sofferto di un attacco di appendicite. Il medico, dopo la visita, ha parlato di appendicite retrocecale e mi ha prescritto 4 punture di Rocefin.
Il dolore è andato via dopo soli 2 giorni e l'infiammazione scomparsa. C'è da dire, però, che questo attacco di appendicite si è verificato in concomitanza con il ciclo mestruale, precisamente il primo giorno di ciclo. Oggi, a distanza di mesi, mi è capitata la stessa cosa. Duqnue mi chiedevo il perchè, perchè ogni qualvolta si presenti il ciclo, soffro di dolori alla gamba destra? Sarebbe opportuno asportare l'appendice? La ringrazio per la cortese risposta. Distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
L'aggettivo retrocecale e' riferito soltanto alla posizione dell'appendice rispetto alle strutture circostanti.
Per quanto riguarda l'opportunita' di asportarla chirurgicamente credo che la cosa debba essere valutata con cura: se gli episodi gia' capitati in passato dovessero ripetersi frequentemente, costringendola a continue corse al Pronto Soccorso, direi che vale la pena operare. In caso contrario meglio ponderare bene: si tratta pur sempre di un intervento chirurgico!
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 164XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio per la tempistività della Sua risposta, ma La prego di togliermi ancora un ultimo dubbio.Come mai l'infiammazione avviene quasi sempre quando mi arriva il ciclo? Grazie ancora.
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Forse in quel periodo i dolori mestruali accentuano una patologia latente come l'appendicopatia cronica (ammesso che lo sia). Provi anche a chiedere al suo Ginecologo.
Cordiali saluti