Utente 396XXX
Vi scrivo dalle Marche e vorrei avere informazioni riguardo l'ipospadia balanica. Da circa un mese è nato mio nipote, il figlio di mia sorella, e gli è stata diagnosticata un'ipospadia balanica. In effetti ho visto anche io il bimbo nudo e si vede che il meato si trova nella parte ventrale alla base del glande, nella zona più o meno dove dovrebbe stare il frenulo insomma, che non c'è dato che il glande è del tutto scoperto dietro mentre lo è in parte divanti. Si nota subito che il pene del bimbo non è 'normalissimo' come quello di un neonato senza tale problema; e questo non solo nella forma del prepuzio anomala, ma anche perchè quando urina lo schizzetto non è ovviamente dritto ma parte da un punto più basso ed 'interno' del pene ed è deviato da un lato, verso sinistra (dal punto di vista del bimbo), e si nota in effetti una certa curvatura del glande verso l'interno e lateralmente, appunto verso sinistra.
Un' amica di famiglia ha confidato che suo figlio è nato con una ipospadia grave (prossimale, a livello dei testicoli) e che ha fatto operare il figlio al Bambino Gesù di Roma. Ora mia sorella vuole seguire la mia amica, dato che lei devo andare continamente per controlli, ed accompagnarla in questo centro per una visita. Non conoscendo nessun centro in italia possiamo affidarci senza problemi a questo centro romano?
E che conseguenze avrà un'operazione chirurgica sul bimbo? Avrà problemi nel corso della crescita? Si riporterà il pene del bimbo a una situazione funzionale ed estetica davvero normale? In che modo bisognerà affrontare il problema con il bimbo appena sarà in grado di capire?
cioè mi piacerebbe capire se il bimbo nemmeno si renderà conto che ha subito un intervento dato che non avrà nessun fastidio o evidente anomalia oppure se si dovrà informarlo di cosa gli è capitato dato che lui stesso noterà (o da solo o nel confronto con gli altri) che ha un pene 'diverso' dal normale.
Grazie e scusate per le tante domande.
Enrico, San Benedetto del Tronto

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,
la correzione chirurgica di una ipospadia oggi ha tecniche di esecuzione semplificate e ,soprattutto un'ipospadia balanica, in molti casi è risolta con un solo intervento. E' comunque un intervento delicato ma la struttura ospedaliera che lei cita è una delle più conosciute e note in Italia nel trattare questi problemi dell'uretra. Su come comportarsi con il bambino , quando crescerà, generalmente queste indicazioni particolari le verranno poi indicate dallo stesso team chirurgico che vi seguirà.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta.
[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
credo che la scelta di affidarsi al bambin gesù sia giusta uno dei migliori centri pediatrici italiani
[#3] dopo  
Utente 396XXX

Iscritto dal 2007
Grazie mille per le risposte.
Enrico
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ci tenga comunque aggiornati.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
[#5] dopo  
Utente 396XXX

Iscritto dal 2007
Scusate ancora il disturbo...ma voglio togliermi delle curiosità...prima di consultare questo sito ho frequentato un forum sull'ipospadia in cui avevo più volte chiesto se qualcuno poteva darmi informazioni relative al Bambino Gesù di Roma ma nessuno mi ha mai risposto...in questo forum erano quasi tutti a favore del San Camillo di Roma....ieri invece mi ha risposto un signore dicendomi che del Bambino Gesù non se ne parla bene e soprattutto non ne parlano bene quelli che ci sono stati ma che invece parlano bene del San Camillo di Roma in cui opera un certo chirurgo che ha anche ideato un sito su tale problema...Abbiamo preso un appuntamento al Bambino Gesù e il medico non è sembrato molto 'carino' al telefono, anzi piuttosto sbrigativo, freddo e quasi infastidito per le domande che gli porgevamo, il che mi ha fatto sorgere il dubbio relativamente a ciò che aveva detto quella persona del forum; in contrapposizione invece al bel trattemento che c'è al San Camillo, a detta di molti di quel forum.
Ora secondo voi come mai mi si dice che di tale centro non ne parla bene? Siamo davvero tranquilli a fidarci del Bambino Gesù? dovremmo invece fidarci di questo altro ospedale romano? Ora del carattere del chirurgo non ci importa in fondo, solo la bravura, l'esperienza e la provata affidabilità.
Grazie ancora e scusate la petulanza.