Utente 128XXX
Due anni fa la dermatologa oltre a detergente e crema idratante che tuttora continuo ad usare mi prescisse la crema "Duac" per curare la mia acne. La crema nel giro di 2/3 settimane fece un grandissimo lavoro, la mia lieve acne era praticamente sparita senza lasciare troppi segni, comunque ho continuato a usare la crema per finire il tubetto, solo che la mia pelle si sensibilizzò terribilmente, così tornai dalla dermatologa che mi disse che era una reazione abbastanza tipica con "Duac" e mi diede Dalacin T che però non funziona proprio per niente sulla mia pelle.
Ora mi è tornata di nuovo lo stesso identico sfogo di brufoletti sulla fronte di due anni fa, che purtroppo mi provoca non poco disagio, non potendo permettermi adesso di spendere i soldi per un dermatologo privato ho preso appuntamente con il dermatologo della asl, solo che l'appuntamento mi è stato dato per il 29 settembre! Prima non c'era posto.
Io ora non me la sento di stare così altri 2 mesi praticamente quindi la mia domanda è se riprovassi ad usare Duac funzionerebbe come ha funzionato la prima volta o scatenerei solo un'enorme reazione allergica? La sensibilizzazione quindi è una cosa "permanente" o dopo due anni ci posso riprovare?
Grazie a tutti coloro che risponderanno.
[#1] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
8% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2000
Gentile Utente,
generalmente le reazioni da benzoil perossido sono irritative e non di tipo allergico.
Tuttavia esistono numerosi rimedi per l'acne sia locali che sistemici. Il trattamento deve essere individualizzato e pertanto è assolutamente indispensabile un contatto diretto e continuativo con lo specialista di fiducia.
Cordiali saluti