Utente 153XXX
Egregio dottore,
ho 62 anni e fin da giovane soffro di ipertensione essenziale, dovuta anche a familiarità. Da circa 16 anni la curo con una compressa di Enapren 20 mg, con discreti risultati (normalmente i miei valori sono di circa 130/90). D’estate, nei periodi più caldi (da metà giugno ai primi di settembre) riduco il dosaggio del farmaco, assumendo mezza compressa. Ovviamente controllo attentamente i miei valori e ho constatato che non cambiano. Ascoltando la trasmissione televisiva “Elisir” ho appreso che questa pratica estiva della riduzione del dosaggio è inutile e a volte sconsigliabile. Mi farebbe piacere sentire il suo parere. Grazie fin d’ora

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:
in generale quanto detto nella trasmissione televisiva è corretto, ma
dipende dai valori di pressione che si raggiungono durante il periodo estivo. Se essi sono troppo bassi il dosaggio del farmaco deve essere ridotto.
A disposizione per ulteriori consulti