Utente 169XXX
Ciao ho 17 anni,a gennaio faccio 18 anni, sono nato con un asma bronchiale, i miei genitori mi dissero che quant'ero piccolo mi venivano le crisi di asma mi ci voleva l'ossigeno, faccio vaccino da 8 anni per allergia,
è da qualche giorno ho il battito cardiaco accelerato, forse dovuto a un ansia!
Racconto la mia storia accadutasi 1 mese fa circa! (andava tutto bene prima di questo fatto)
Sono sincero, mi feci uno spinello con dell'hashish (roba ke non toccherò mai più) e dopo mezzoretta ho avuto il battito accelerato, molto accelerato da sentire tutto il colpo caldo, accelerava per 2 min e poi si calmava, poi di nuovo ri accelerava e si calmava, faceva questo ritmo mi sentivo svenire, sudavo, andai all'ospedale e spiegai ai medici cosa feci, loro mi dissero che potevo avere un arresto cardiaco, quindi mi fecero una flebo per lavarmi il sangue! Non era la prima volta che mi facevo le canne, ma mai ho avuto una sensazione del genere! Finito questo, da un mese a questa parte non feci più uso di nulla, solo sigarette, io fumo, e forse dovrei smettere, poichè anche non fumando facendo le scale o una corsa ho mancanza di fiato!
Ho provato a dimenticare l'hashish ma come si sa essendo ragazzi uno vuole provare di tutto, domenica, mi sono fatt mezzo spinello di marijuana,così come lunedì, e anke ieri! Solo nessun battito accellerato prò quando penso a quell k mi è accaduto il mese scorso mi sento lo stesso dolore al petto, la stessa sensazione, sta notte ho fatto un sogno ho risognat quel momento, e sta mattina mi sono svegliato con il battito accellerato! e il dolore al petto! Io so che la marijuana è più leggera dell'ashish, però prima di accadermi quel fatto ne ho fumat ma mai avut quel pensiero, sicuramente soffro di ansia, ripensando a quella brutta esperienza, mi fa ritornar il dolore, mi fa mancare il respiro e il battito mi si accelera! Cosa devo fare?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Quello che lei descrive e' tipicamente un attaqcco di panico. Questi DAP vengono scatenati tipicamente dall'assunzione di cannabinoidi.
Quindi lei deve, non solo per questo ovviamente, non assumere piu' Hashish o marjuana. Anche il fumo di sigarette deve essere da lei abolito dato il rischio di cancro al polmone, di ictus cerebrale, di infarto e di tumori dell'apparato gastroenterico.
Non c'e' altra medicina se non sospendere queste stupide abitudini
[#2] dopo  
Utente 169XXX

Iscritto dal 2010
è vero sono stupide abitudini! Però mi chiedo...come mai molti medici consigliano ai pazienti di fumare cannabis? Ho sentito parlare di medici che consigliano ai loro pazienti di fumare cannabis!

Ed un ultima cosa come faccio per tranquillizzarmi da questi attacchi di panico?
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Per gli attacchi di panico, se questi persistessero nonostante la sospensione da fumo di ogni genere, deve rivolgersi ad uno psichiatra che le prescriverà terapia idonea . Per ciò che riguarda le droghe alle quali si riferisce tengo a precisare che chiunque gliele fornisca o le inciti a prenderla e' punito con l arresto con l' aggravante legata al suo essere minorenne.
[#4] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Guardi, nessun medico puo' prescrivere uno spinello.
Si informi.
Puo' invece prescrivere la morfina, come antiodolorifico ed io ne prescrivo molta in Ospedale. Pertanto le confermo che chi le fornisce lo spinello commette un reato di spaccio di stupefacenti. Se non mi crede, inviti chi glielo ha fornito a fare la stessa cosa davanti ad una pattuglia di Carabinieri, e constatera' che ho ragione. Comuinque, ovviamente, questi sono fatti suoi personali e non riguardano la medicina. Ovviamente non puo' permettersi di dare dell'ignorante a chi ne sa molto piu' di lei. Saluti.
cecchini