Utente 716XXX
A causa di una necrosi asintomatica fattima anni fa con una pasta devitalizzante senza avermi tolto poi il nervo, ho trovato ora un dentista che mi ha terminato la devitalizzazione ma riscontrando una forte infiammazione dell'osso sottostante al molare inferiore. Per un paio di settimane mi ha fatto delle medicazioni di iodoformica. Ora il dente mi dà fastidio solo se mastico cose dure (tipo pane) e se provo a "spostarlo" lateralmente coi polpasterlli. Siccome tra una settimana parto per andare 8 giorni al mare, secondo voi nel mio caso (ho avuto una necrosi asintomatica) mi conviene già chiudere i canali o mi conviene farlo tra due settimane per aspettare la disinfiammazione sottostante il dente? Il dentista è dell'idea di chiudermelo se non dà più fastidio ma io non capisco perché abbia ancora fastidio dopo la devitalizzazione. Può essere solo perché ho i canali aperti che ho fastidio? Che problemi potrei avere tenendo ancora i canali aperti?. Grazie a tutti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
difficile per noi dirlo senza conoscere bene il caso
solitamente se possibile si cerca di chiudere al più presto i canali e a dire il vero la iodoformica non è ormai frequentemente utilizzata
probabilmente il collega ritiene per la sua esperienza e per la situazione clinica, essere prematuro chiuderlo
cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività
16% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Se i canali si presentano asciutti, si possono (si devono)chiudere i canali.
Cordialmente
[#3] dopo  
Dr. Sandro Compagni
24% attività
0% attualità
12% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Se i canali sono oramai preparati e puliti, essi vanno sigillati 'chiusi' e al limite affiancato da una terapia farmacologica.
Saluti