Utente 169XXX
Ho 19 anni, e da poco ho scoperto di essere bradicardico, dopo aver avuto un collasso, sono stato portato in un ospedale londinese ( mi trovavo li in vacanza ), dagli accertamenti dei medici è riscontrata un'anomalia nei battiti, sono tornato in Italia per accertamenti e dopo i vari esami : del sangue, elettrocardiogramma, si è accertato che ho una frequenza cardiaca che varia sempre sotto i 40 battiti al minuto, dai 38 fino ad un minimo di 36. Non ho mai fatto sport, e non ho mai avuto sintomi di malessere. Il dottore mi ha detto che molto probabilmente mi dovrà essere impiantato un pace maker, e tra 15 giorni farò l'esame con la sonda per monitorare il cuore. Ho sempre sofferto di emicrania, e adesso posso dire di aver scoperto la motivazione, ma da quando ho avuto il collasso è peggiorata, è constante, ho disturbi del sonno, vorrei chiedere come posso diminuire ,con rimedi naturali, senza utilizzare ogni volta farmaci, questo insopportabile fastidio. Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La bradicardia di per se' non deve destare preoccupazione. Quello che le e' stato proposto e' lo studio elettrofisiologico che e' un'indagine indolore (anestesia locale) che permette di verificare il suo "impianto elettrico del cuore". Si tratta di vedere cioe' se l'impulso elettrico ha un automatismo ed una velocita' di conduzione normale.E' poco verosimile che lei avra' bisogno di un PM alla sua eta'; purtuttavia l'esecuzione di tale esame e' indispensabile per un'accurata diagnosi
[#2] dopo  
Utente 169XXX

Iscritto dal 2010
Bhè purtroppo tutti i medici che ho consultato hanno detto che molto probabilmente dovrò utilizzare un P.m. Riguardo il l'emicrania e l'affaticamento può dirmi niente.
La ringrazio molto