Utente 169XXX
Buon giorno, ho 35 anni, da circa due mesi è comparso sull'asta del pene a pochi millimetri al di sotto del glande, dalla parte del frenulo però spostato verso sinistra, un nodulo granuloso della dimensione di un paio di millimetri, a forma allungata come se fosse un chicco di riso, alla palpazione risulta abbastanza duro, come se fosse un corpo cartilagineo, è situato sotto pelle e non è molto mobile. Non mi dà grossi fastidi e non mi provoca dolore anche in erezione. Sono stato dal mio medico che però non mi ha visitato perchè essendo donna si sentiva in imbarazzo, mi ha prescritto una visita andrologica per probabile ciste peniena, il problema che la prenotazione è fissata per fine Novembre. Sono molto preoccupato perchè navigando su internet mi sono fatto mille film, anche perchè non credo che si tratti di una ciste in quanto è troppo in profondità, essendo proprio attaccato ai corpi cavernosi e la mia paura è che si possa trattare di una forma tumorale. Sulla pelle sia sull'asta che sul glande e prepuzio, non ci sono macchie o lesioni, nè tantomeno ho prurito o incurvamenti strani dell'asta. Devo precisare che sono in cura per l'ipertensione con un medicinale chiamato "COMBISARTAN" ma ormai sono molti anni che ci convivo, però questo medicinale mi provoca una fastidiosa psoriasi che oltre a localizzarsi sulla testa e sul viso, da alcuni mesi trovo delle placche biancastre dure come quelle che si formano sulla testa e sul viso, sull'inguine e alla base dell'asta del pene. Lei cosa ne pensa? Grazie in anticipo!!!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,abbandoni il film del tumore...piuttosto,a naso,potrei ipotizzare un fenomeno fibrotico a carico del corpi cavernosi e/o dellle tuniche di rivestimento ,di natura post flogistica,post traumatica,dismetabolloca etc. che solo una visita specialistica puo' chiarire.Cordialita.
[#2] dopo  
Utente 169XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille per la tempestiva risposta, si può ben dire che non ho finito di scrivere la mia richiesta che avevo già il consulto dello specialista... a ferragosto!!!