Utente 152XXX
Buon giorno,vi chiedo un cortese consulto per una situazione che mi sta creando ansia.
Da 1 settimana ho un dolore leggero,ma fastidioso,al torace.
Esso si accentua premendo con le dita,sia a destra che a sinistra,sino alle spalle.
Non ho particolari problemi a riposo.
A ottobre 2009 ho fatto test da sforzo (negativo per ischemie),ad aprile ecg per lo stesso motivo,a maggio ecocardiogramma , a giugno 4 ecg per tachicardia (ecg con 120/150 battiti minuto) a luglio mi sembrava di avvertire "tonfi al cuore" ,ho cambiato cardiologo,altro ecg: tutto normale.
Soffro da anni di ernia iatale che curo con 20mg di esopral, e a marzo ho terminato 3 cicli di Peb per carcinoma embrionale.
Da allora sono sono costante stato d'ansia e spesso uso Lexotan per dispnea e stato di agitazione.
Non vorrei recarmi per l'ennesima volta al PS,il mio medico curante mi dice che non può trattarsi di dolori di origine cardiaca visto i 5 ecg recenti e tutti negativi.
Per favore ditemi cosa ne pensate.
grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il fatto che il dolore si esacerbi con la digitopressione, gli esami che ha gia' eseguito che risultano negativi, tranquillizzano me e dovrebbero tranquillizzare quinde anche lei. Cordialita'