Utente 165XXX
gentili medici, devo sottopormi a intervento di mastoplastica additiva, temendo le trasfusioni mi chiedevo se fosse possibile effettuare autotrasfusione anche in questo caso (di intervento che di per sè nn prevede copiosi snguinamenti), specifico che ho emoglobina 14.2 ma piastrine un pò basse (231).
un anestesista di mia conoscenza mi ha detto che le autodonazioni si fanno in caso di interventi complessi come protesi d'anca ecc ecc cosa mi consigliereste?
cordialità

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
16% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile utente buona sera, il collega anestesista le ha fornito una informazione corretta, e l'intervento cui lei deve sottoporsi non è correlato a copiosi sanguinamenti, per cui non si eseguono praticamente mai trasfusioni, ne durante ne dopo di esso. Inoltre lei è giovane, suppongo non affetta da patologie di nessun genere e parte da valori buoni di Hb con le piastrine che non mi sembrano basse per cui, anche se per una sfortunata quanto rara evenienza lei dovesse sanguinare un poco, può ben tollerarlo senza ricorrere a trasfusioni.
Spero di essere stata chiara, la saluto e le faccio tanti auguri.
[#2] dopo  
Utente 165XXX

Iscritto dal 2010
gentile dottoressa ma se ipoteticamente facessi autodonazione (ma non credo di trovare qualcuno che me lo permetta) rischierei per caso l'ipotensione operandomi a breve distanza dall'ultimo predeposito? ovvero potrebbe essere più deleterio che benefico ricorrere ad autotrasfusione? la ringrazio infinitamente
[#3] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
16% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile utente buon giorno,le autodonazioni vengono fatte dai Centri Trasfusionali seguendo dei precisi protocolli anche di distanza dall'intervento, quindi non ci sono rischi, ma se una cosa non è utile..... ed in questo caso è veramente eccessivo, perchè farlo? Riparli col suo chirurgo e con il suo anestesista per avere maggiori delucidazioni sulla esecuzione dell'intervento .
Cordiali saluti