Utente 169XXX
A seguito della frattura della clavicola sx mi è stato messo il bendaggio di Petit strettissimo. Il giorno dopo avevo il braccio molto gonfio e di è stata diagnosticata una TVP della vena brachiale sx.Dall'incidente accaduto all'estero, erano intanto passati 12 gg. Ho iniziato la TAO. Un mese dopo alla visita di controllo con eco-doppler dal Chirurgo vascolare mi comunica che non c'è più niente e che tra un mese posso sospendere la TAO e riscontra una TVP organizzata della vena omerale sx (fibrosi) dovuta a esiti di un politrauma al braccio sx di 15 anni fa. La vena brachiale e la vena omerale sono la stessa cosa? Può essere che non c'era nessun trombo? La prima visita, quando mi ha prescritto la TAO, era stata aprossimativa perchè ero fasciata. Posso sospendere la TAO senza rischi? Il dottore del centro che mi prescrive la terapia dice che il protocollo prevede almeno sei mesi e che comunque il rischio di recidiva c'è in ogni momento. Non tengono in conto quello che ho comunicato a voi cioè il precedente traumatico che ha eventualmente provocato la TVP, che sono sana, analisi a posto e donatrice di sangue. Grazie per una risposta.
[#1] dopo  
Dr. Stefano Senatore
24% attività
0% attualità
12% socialità
VAREDO (MB)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
La TVP che ha avuto alla vena omerale (o brachiale, sono la stessa cosa) è stata probabilmente causata dal trauma e dal bendaggio compressivo. La terapia va continuata per circa 3-6 mesi (a discrezione dello specialista che la segue)come da linee guida. Il trattamento va protratto solo nel caso in cui si tratti di trombosi idiopatica (senza apparente causa) o se alla base della trombosi vi è uno stato trombofilico permanente.
Dirle se alla prima visita c'era o no il trombo non è ovviamente impossibile.