Utente 346XXX
buona sera, ho 27 anni a gennaio ho fatto degli esami approfonditi per controllare lo stato della mia asma allergica dovuta da sensibilita' elevata ad acari e sono risultati positivi gli ana pattern speckled 1:160 valore che si e' riconfermato nelle analisi di marzo. ena anti dna - anca tutti negativi. ho rifatto le analisi 10 giorni fa e punta fuori ana omogeneo 1:80. vorrei sapere cosa vuol dire e soprattutto come mai hanno cambiato pattern.. posso stare tranquilla?grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Mauro Granata
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Piccole quantità di autoanticorpi sono normalmente prodotte nell'organismo rivestendo probabilmente un ruolo nell'interazione tra le cellule. Il rilievo di positività può d'altronde precedere di anni lo sviluppo di manifestazioni cliniche di autoimmunità o rappresentare una condizione benigna senza necessariamente connotarsi in una malattia. Alla luce delle informazioni fornite e in particolare della negatività degli ANCA ritengo l'alterazione riferita aspecifica e priva di significato. MG
[#2] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Il cambiamento di pattern dipende dalla valutazione soggettiva dell'operatore che ha letto il preparato al microscopio. Mentre nelle forme conclamate ad alto titolo non c'e' difficolta' a differenziare il pattern omogeneo da quello disomogeneo (speckled), a basso titolo i quadri possono presentare alcune sovrapposizioni (l'omogeneo non e' veramente tale, le mitosi non sono di lettura univoca) e inoltre possono essistere dei soggetti con pattern misto in cui volta a volta prevale l'uno o l'altro quadro.

Il comun denominatore dei suoi esami e' che il titolo (intensita') e' basso e una positivita' bassa (il cui riscontro aumenta' con l'eta' del paziente) si tiene d'occhio con controlli es. biennali, ma per il momento non richiede interventi.

Unica accortezza, per quanto possibile ripetere gli esami sempre presso il medesimo laboratorio per favorire la confrontabilita' dei quadri.





[#3] dopo  
Utente 346XXX

Iscritto dal 2007
vi ringrazio per la risposta rapida. quindi posso stare tranquilla per ora? da quanto ho capito piu' vado avanti nel tempo con situazione invariata e meglio e'.. ancora una domanda prima del primo esame a gennaio ho eseguito il vaccino antinfluenzale potrebbe essere stato quello ad alterare i valori?la mia situazione di allergie ed asma non centra niente? mi dite di aspettare un po' di tempo per esempio un anno prima di fare un'altro controllo ma nel frattempo avrei tanto il desiderio di una gravidanza. e' meglio aspettare secondo voi? grazie ancora