Utente 169XXX
Buon giorno dottore..ho un problema che mi sta distruggendo,non ho il coraggio di parlarne con i miei genitori per non preoccuparli..ho trascorso qualche giorno in montagna,bevendo molto poco..avendo l'intestino molto sensibile,se quando ho lo stimolo(e già non mangio fibre e frutta come è mia abitudine) non la faccio subito mi vengono fortissime fitte che in 2-3 ore comunque passano.E' successo appunto qualche giorno fà,precisamente sabato. Oggi siamo a martedi e ancora ho fastidio. Non è mai successo. Sono molto giovane e non vorrei che fosse tumore all'utero o qualsiasi altra cosa. Sono in ansia da impazzire. Di solito la faccio 1-2 volte al giorno,tranne ovviamente quando mangio poche fibre. Faccio sottolineare ancora che di solito questo dolore dura qualche ora,non dei giorni. E' un dolore che parte dal fianco sinistro fino al basso ventre che si manifesta quando "premo" leggermente sulla zona..AIUTO PER FAVORE! Grazie mille
[#1] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
gentile utente,

credo che lei sappia che esistono dei limiti relativi ad una consulenza a distanza.

quindi l'unico consiglio per tranquillizzarsi è quello di recarsi dal proprio medico di famiglia e raccontare il tutto a lui.

l'aiuto dei suoi genitori potrebbe essere determinante anche per ridurre la tensione emotiva.

credo, sempre con i limiti sopra citati, che non si tratti di tumore, bensì potrebbe essere una infezione dell'apparato urinario basso, non infrequente soprattutto nei soggetti di sesso femminile.

mi tenga informato

cordiali saluti