Utente 402XXX
Gentilissimi Dottori,
innanzitutto grazie per il vostro contributo a risolvere i nostri innumerevoli dubbi. Sono un ragazzo di 24 anni e vorrei illustrare la mia situazione: a causa del frenulo corto ho avuto dei problemi di rottura parziale durante un rapporto non protetto con conseguente sanguinamento.
Dopo una visita, il mio Andrologo mi ha eseguito l'intervento di frenuloplastica circa 6 giorni fa, dicendomi di poter riprendere la mia attività sessuale già dopo 10 giorni.
L'intervento è perfettamente riuscito e a mio avviso il decorso sembra abbastanza buono.
Il dottore mi ha consigliato per i primi 3 giorni la medicazione con Rifocin Fiale direttamente sulla ferita 2 volte al giorno e poi utilizzo di gentalyn crema 2 volte al giorno. Per il lavaggio mattutino utilizzo euclorina polvere in acqua tiepida. Nonostante questi accorgimenti tuttoggi avverto dei leggeri fastidi/bruciori ed il glande sembra un pò arrossato. La mia domanda è: E' corretta come terapia?
Per quanti giorni dovrò usare il gentalyn? E’ possibile usare del detergente intimo anche sulla ferita?
Non so che tipologia di punti sia stata usata ma il Dottore mi ha detto che cadranno da soli. Ma come è possibile ciò? Quanto tempo dovrò aspettare per la caduta?

Scusate le notevoli domande e grazie infinite per il vostro Contributo.

Cordiali Saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mauro Seveso
36% attività
20% attualità
16% socialità
CASTELLANZA (VA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,
l'impressione è che il Suo andrologo la stia consigliando per il meglio.
I punti effettivamente possono cadere da soli nell'arco di 15-20 giorni
E'possibile che l'intervento esiti in bruciori,arrossamenti e fastidi localizzati al glande, ma normalmente regrediscono spontaneamente.
Per quanto rigurda l'applicazione di pomate antibiotiche continuerei fino alla sparizione dell'arrossamento. Rimanga comunque in contatto con il chirurgo per eventuali modifiche del quadro clinico e la conseguente necessità di variare la terapia.
[#2] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
assolutamente condivisibili i controlli dati dal Suo Specialista di fiducia. Solo alcune note: ricordi di diluire l'euclorina; non esageri con le applicazioni topiche di antibiotici; riprenda l'attività sessuale dopo una settimana almeno dal completo riassorbimento del materiale di sutura. A tale proposito, debbo dirLe che io personalmente rimuovo i punti se non sono stati riassorbiti al massimo dopo 10-12 giorni. Si evita in tale maniera l'insorgenza di complicanze e/o inestetismi della ferita.
Affettuosi auguri di pronta guarigione ed un cordialissimo saluto
Prof. Giovanni MARTINO
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
condivisibili le osservazioni del collega Martino. Anch'io personalmente consiglio un "riposo" dall'attività sessuale di tipo penetrativo per un periodo di tempo maggiore .
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta.
[#4] dopo  
Utente 402XXX

Iscritto dal 2007
Gentilissimi Dottori,
grazie per le rapide/esaurienti risposte. Allora nel caso i punti non vadano via anche dopo 10-12 gg, contatterò il chirurgo per l'eventuale rimozione manuale.

Grazie ancora.

Cordiali Saluti.
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Potrebbe essere sicuramente una cosa saggia da fare .
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#6] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
io direi di pazientare 15 -20 gg e poi rivolgersi al chirurgo che l'ha operata
[#7] dopo  
Utente 402XXX

Iscritto dal 2007
Ma i punti non possono creare qualche problema per tutto questo tempo? Ho letto di alcune possibili complicanze quando i punti restano per più di una decina di giorni. La cosa strana è che il mio Urologo ha parlato di 10 gg per riprendere la normale attività, per questo sono un pò preoccupato. Cmq pazienterò per 15 gg dopodichè nel caso non vadano via da soli contatterò il medico.
PS Stamattina ho usato per la prima volta un detergente intimo senza euclorina e gentalyn. Per il momento sembra tutto ok, non avverto alcun fastidio. Voi mi consigliate di continuare solo con detergente alla camomilla oppure usare ancora il gentalyn? Ricordo che sono passati 8 gg dall'intervento ed ho paura di una possibile sensibilizzazione del glande a queste creme, anche perchè ho notato un leggero arrossamento con la presenza di alcuni micropuntini bianchi.

Grazie ancora.

Cordiali Saluti.
[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
L'uso della crema , se la ferita chirurgica non le ha dato problemi, la può sospendere. Continui con i lavaggi ed eventualmente ricontatti il suo urologo.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta.
[#9] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
come già sottolineato nella precedente mail, non conviene esagerare, a tanti giorni dalla procedura chirurgica, con l'uso di antibiotici locali. Al posto del detergente alla camomilla, meglio l'utilizzo dell'euclorina diluita. Ovvio che la permanenza di materiale di sutura per tempi eccessivamente prolungati possa interefrire con la perfetta guarigione della ferita chirurgica. Questo è il motivo per cui, dopo 10-12 giorni, li rimuovo personalmente.
Ancora affettuosi saluti
Prof. Giovanni MARTINO
[#10] dopo  
Utente 402XXX

Iscritto dal 2007
Gentilissimi Dottori,

vi ringrazio per i preziosissimi consigli. Continuerò allora con euclorina diluita 1 volta al giorno cercando di eliminare il gentalyn crema. Per i punti , invece, aspetterò un altro pò dopodichè contatterò il chirurgo.
A risentirci per futuri aggiornamenti.

Cordiali Saluti e grazie ancora.
[#11] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Mi sembra che abbia ben compreso la sua situazione "clinica".
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta.
[#12] dopo  
Utente 402XXX

Iscritto dal 2007
Gentili Dottori,
sono passati 13 gg dall'intervento e come mi avete indicato ho contattato l'urologo per la visita di controllo dato che attualmente sono caduti solo 3 punti e ne restano altri 2 o 3 (credo).
Lui mi ha detto che il decorso è ottimo e non c'è nessun problema. Mi ha però sconsigliato l'uso dell'euclorina e mi ha prescritto rifocin soluzione locale da applicare per altri 7 gg 2 volte al giorno. Circa i punti, non ha voluto toglierli dicendo che cadranno da soli e che quotidianamente devo provare a "tirarli" leggermente per favorire la caduta. A dire il vero sono un pò confuso, anche perchè tra 7 gg dovrei partire per le vacanze con la mia ragazza e non so se riuscirò a farmi trovare "pronto" per l'appuntamento. Lui mi ha rassicurato dicendomi che non ci sono problemi ma sinceramente sto perdendo un pò di fiducia anche perchè lui mi disse che in 10gg sarei ritornato meglio di prima. Cosa che non è stata. Vorrei sapere, cosa ne pensate di questa terapia? E' corretto tutto ciò che mi è stato detto? Inoltre, nel caso i punti non vadano via prima della partenza posso rivolgermi a qualcun altro per la rimozione manuale? Io dovrei andare in Croazia e non vorrei avere complicazioni a riguardo.
Aspetto Vostre notizie.
Graize ancora.
Cordiali Saluti
[#13] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
credo che il Suo decorso post-operatorio sia ancora del tutto nella norma. Le Sue ansie e preoccupazioni nascono dall'eccessivo "entusiasmo" e facile "ottimismo" mostrato dal Collega Chirurgo suppongo al momento di fornire le necessarie informazioni prima della procedura chirurgica.
Che debbo dirLe: ovviamente di seguire alla lettera le indicazioni terapeutiche date dall'Operatore. Esprima a lui le Sue necessità ed i Suoi dubbi.
Affettuosi saluti e buon viaggio!
Prof. Giovanni MARTINO
[#14] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
non drammatizzi così! Sicuramente il collega doveva essere più chiaro sui tempi che sono quelli che lei sta osservando ma tutto sembra comunque procedere come di norma.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#15] dopo  
Utente 402XXX

Iscritto dal 2007
Beh a quanto pare il mio Urologo è stato un pò "ottimista". Spero comunque di riuscire a recuperare in fretta.

Grazie ancora per le risposte e per il vostro aiuto.

Cordiali Saluti.
[#16] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
si, proprio così. Di certo recupererà nei tempi ottimali.
Ancora affettuosi saluti
Prof. Giovanni MARTINO
[#17] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,
coraggio! Sia un pò ottimista anche lei.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#18] dopo  
Utente 402XXX

Iscritto dal 2007
Gentilissimi dottori,
sono passati quasi 20 gg dall'intervento ma 2 punti continuano tuttora a persistere, in particolare uno sul glande e l'altro sul frenulo ricostruito. Ho provato a tirarli leggermente
ma sembra proprio che non vogliano venir via, inoltre quando li tiro avverto un leggero fastidio. Dato che gli altri punti sono caduti un pò di tempo fa e molto facilmente, è normale dopo tutto questo tempo? Cosa mi consigliate di fare, aspettare e lasciarli cadere oppure provare a tirare un pò di più con l'ausilio di una pinzetta? So di essere impaziente, ma ciò che mi spaventa è il pericolo di infezione o il rischio che possano proprio "incollarsi" alla pelle ostacolando la rimarginazione completa della ferita.
Faccio presente che mi sto lavando con infasil detergente intimo e sto medicando con Rifocin soluzione locale 2 volte al dì.
Ancora grazie per il vostro aiuto e per le vostre risposte.

Coridali Saluti
[#19] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
consulti il Suo Chirurgo e se li faccia rimuovere.
Affettuosi saluti
Prof. Giovanni MARTINO
[#20] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,
se non vengono via da soli , bisogna ricontattare il suo andrologo.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#21] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
ammesso che il Suo Andrologo ed il Chirurgo che L'ha operata siano al stessa persona.
Ancora cari saluti
Prof. Giovanni MARTINO
[#22] dopo  
Utente 402XXX

Iscritto dal 2007
Si il mio andrologo è colui che mi ha operato. Allora proverò a contattarlo domattina nel caso non sia già in ferie. In tal caso posso rivolgermi al pronto soccorso dell'ospedale della mia zona?

Ancora tante grazie.

Mi farò risentire per futuri aggiornamenti.

Cordiali Saluti.
[#23] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
non che non può rivolgersi al Pronto Soccorso per un problema come il Suo. Sarebbe davvero imperdonabile. Semmai si faccia vedere da un Chirurgo.
Ancora cari saluti
Prof. Giovanni MARTINO
[#24] dopo  
Utente 402XXX

Iscritto dal 2007
Gentilissimi Dottori,
finalmente sono riuscito a rimuovere tutti i punti. Non venivano via perchè guardando bene si era creato un piccolo nodo che ho potuto rimuovere con una pinzetta per ciglia. I punti così sono venuti via con estrema facilità. Avverto solo un leggero fastidio al tatto sul frenulo ricostruito, ma credo sia normale.
Volevo ringraziarvi di cuore per tutte le risposte che mi avete fornito, non so come avrei fatto senza voi e senza questo meraviglioso sito. Ancora tante grazie e buone Vacanze a tutti! (compreso me!) :-)

Cordiali Saluti

Alessandro
[#25] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
il Suo caso è la dimostrazione lampante di come si usa e quello a cui serve un Forum.
Buone vacanze anche a Lei ed a tutti coloro che possono concedersi un meritato periodo di sereno riposo.
Ancora affettuosi saluti
Prof. Giovanni MARTINO
[#26] dopo  
Utente 402XXX

Iscritto dal 2007
Gentili Dottori,
sono rientrato dalle ferie e come previsto tutto è andato bene. Avrei solo una domanda da porVi: è passato poco più di un mese dall'intervento ed ancora oggi avverto un leggero fastidio al pene in fase di penetrazione che mi impedisce di avere un rapporto completo. Ciò è possibile solo con l'ausilio di un preservativo che evita alcun fastidio. Tale problema rientra nel decorso dell'intervento oppure devo cominciare a preoccuparmi? Attualmente la ferita è tutta rimarginata ed in altre situazioni non avverto assolutamente alcun fastidio.
Aspetto una vostra risposta.
Ancora grazie per il vostro aiuto.
[#27] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,
non è il caso di preoccuparsi per il momento. Comunque ,soprattutto se il disturbo dovesse permanere, a settembre sarà bene riconsultare il suo andrologo.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#28] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
se si tratta di un lievissimo fastidio, bene...ma se non le è consentito portare a termine un rapporto di penetrazione senza l'uso di un profilattico...beh è chiaro che il fenomeno che Lei descrive non rientra nella norma.
Programmi il prima possibile un controllo dal Collega che ha effettuato la procedura chirurgica.
Affettuosi saluti
Prof. Giovanni MARTINO
[#29] dopo  
Utente 402XXX

Iscritto dal 2007
Grazie per le risposte.

Per capirci il fastidio è simile a quello avvertito prima dell'intervento quando avevo il frenulo parzialmente lacerato che mi impediva la penetrazione.
Beh allora non mi resta che fissare un appuntamento dall'andrologo e cercare di capirne le cause. Mi farò risentire per futuri aggiornamenti.

Grazie ancora.
[#30] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
direi proprio di si.
Ancora cari saluti
Prof. Giovanni MARTINO
[#31] dopo  
Utente 402XXX

Iscritto dal 2007
Gentilissimi Dottori,
vi comunico la ripresa della normale attività sessuale senza problemi. Probabilmente i miei fastidi erano solo legati al tempo. Ora va tutto bene, grazie ancora per la Vostra Assistenza "virtuale".

Cordiali Saluti e grazie ancora.
[#32] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
anche a Lei affettuosi saluti ed un abbraccio virtuale.
Prof. Giovanni MARTINO
[#33] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Come volevasi dimostrare!
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#34] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
se si mantengono stretti rapporti di consultazione con il Chirurgo che procede ad un qualsiasi intervento...le cose non possono che procedere nel verso migliore.
Affettuosi auguri
Prof. Giovanni MARTINO