Utente 110XXX
Spett. Dottore,

qualche settimana fa ho fatto lo mia prima idrocolon e devo dire che è successo qualcosa di cui mi sono accorto dopo ripensandoci.

In breve: il dottore durante l'inizio, nel toccarmi il colon capì al volo che nel colon ascendente c'era un blocco; inziò a massaggiare, dare colpi ed anche se nel frattempo usciva di tutto(feci, muco, residui), quella parte non si sbloccava.
Dopo circa 40 minuti di massaggi, acqua calda/fredda finalmente questa parte di residui incollati da chissa quanto tempo, si è staccata, sarà stata lunga circa 20-25 cm. Alla fine mi sono accorto che la trachea si era liberata di qualcosa, mi sembrava di respirare meglio, oltre che ha sentirmi meglio.

La mia domanda è proprio questa: che centra la trachea, o comunque ciò ad essa collegata, con la pulizia intestinale che abbiamo fatto?

Grazie
Al.
[#1] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
in realtà relazioni dirette tra colon e trachea come lei stesso afferma non esistono; lo stesso approccio terapeutico rappresentato dall'idrocolterapia è piuttosto controverso.
Prendiamo atto di quanto riferisce ed in particolare posso apprezzare il suo rinnovato stato di benessere; per ulteriori dettagli sarà opportuno chiedere al collega che la sta seguendo.
Cordialmente.
[#2] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
Appena lo vedo gli chiedo, ma da una mia deduzione potrebbe essere che siccome ciò che è uscito e che era incollato da chissa quanto ed era di dimensioni particolari, probabilmente in un qualche modo faceva pressione diretta o indiretta su un qualche organo di respirazione, tra l'altro essendo io stesso piuttosto magro non notavo un particolare gonfiore al colon.

Ricordo però che il dottore mi disse che se qualche residuo si incolla al colon, i successivi rifiuti per passare devono "deviare" il loro percorso, questo potrebbe spiegare l'insolita "pressione".

Sta di fatto, come le dicevo, dopo questa idron respiravo meglio, sentivo proprio il tubo di respirazione più aperto, più libero.