sole  prk  
 
Utente 139XXX
Salve, sono una giovane di 28 anni, mi sono sottoposta a laser PRK ai primi di febbraio e, partendo da -7,25 (OD) e -8,25 (OS), sono riuscita a ridurre la mia miopia a -1,25 e - 1,75. Ho fatto l'ultimo controllo a sei mesi esatti dall'intervento, tutto sembrava a posto e la retina risultava "accollata". Dopo questo controllo ho trascorso una settimana al mare e, per quanto io sia stata accorta a indossare il più possibile gli occhiali da sole, non ho potuto comunque evitare una certa esposizione al sole e all'effetto riflettente di acqua e sabbia. Poichè il mio medico non è stato chiaro a riguardo, vorrei sapere: per quanto tempo dopo la PRK sarebbe consigliato evitare l'esposizione al sole? Potrebbero i raggi solari provocare danni anche a sei mesi dall'intervento?
Io devo dire che ultimamente noto una sorta di appannamento della vista, che si manifesta sia di giorno che di sera e, per quanto cerchi di usare continuamente le lacrime artificiali, questa sensazione persiste. Potrebbe trattarsi di qualcosa legato a danni indotti dal sole o è da considerarsi un effetto normale, data anche la presenza di una miopia residua?
Grazie anticipatamente!
[#1] dopo  
Dr. Enrico Rotondo
40% attività
0% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Buonasera, dopo sei mesi una normale esposizione ai raggi solari di norma non dovrebbe causare problemi, usi molto le lacrime artificiali ed al rientro faccia un controllo oculistico per fare il punto del problema (gradazione, cornea e quant'altro).
Cordialmente