Utente 169XXX
Buongiorno,
un paio di mesi fa circa mi è stata diagnosticata una micosi sulla parte interna dell'avambraccio sopra il polso: Forma anulare di un paio di cm di diametro, bordi inspessiti e arrossati, prurito.
Ho iniziato un trattamento topico con Travocort 1 volta al dì per una settimana circa e, successivamente con Micetal (Flutrimazolo) al mattino e Clobetasolo la sera e i sintomi erano pressoché svaniti.
Durante una permanenza al mare però la situazione è nettamente peggiorata, i bordi appaiono più frastagliati e la zona coperta da crosticine.
In attesa di una visita dal dermatologo (i tempi di prenotazione purtroppo sono un po'lunghi) vorrei sapere se posso riutilizzare le creme prescrittemi precedentemente e in caso affermativo quale risulta più efficace (Travocort o antimicotico e cortisonico separati?) e se devo adottare particolari precauzioni: Evitare di bagnare la parte arrossata, usare acqua ossigenata o altro, soprattutto se e come pulire la parte lesa tra le diverse applicazioni della pomata.

Vi ringrazio per la cortese attenzione.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Se la diagnosi fosse effettivamente corretta ( quindi non entro nel caso specifico) e dunque una micosi a tipo tinea corporis, sono sempre del parere che è meglio usare solo l'antimicotico piuttosto che una associazione con cortisonici , salvo il caso in cui concomiti una flogosi (infiammazione ) importante.
L'antimicotico va usato per almeno 4 settimane.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 169XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio per la puntuale risposta.

Cordiali saluti.