Utente 864XXX
- Preg.mi dottori dello staff- buona sera.-
Sono molto allarmato a causa dell'infiammazione nel petto, di un neo, (o un poro, per via del maggiore rialzo dalla pelle e dal colore più chiaro degli altri nei).-
- L'evoluzione ha avuto inizio otto giorni addietro con arrossamento diametrale e prurito; da ieri avverto pulsare la parte come il nascere di un ascesso.-
- La mia preoccupazione, nell'impossibilità di andare dal mio amico medico che si trova in ferie è la seguente: cosa mi può succedere da oggi a 12 giorni permanendo lo stato presente?-
Uno zio materno, molti anni addietro è morto proprio a seguito della trasformazione di un neo! - Vi prego, ditemi qualcosa.- Vi ringrazio con sincera stima.-
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non può succedere nulla in dodici giorni neanche se si trattasse di un melanoma.

Purtroppo occorre una visita per apportare un corretto contributo alla sua richiesta.
[#2] dopo  
Utente 864XXX

Iscritto dal 2008
Preg.mo Dr. Catania, nel ringraziarLa tanto per la pronta risposta che mi ha sollevato molto e per far parte di un servizio così importante quanto vicino alla gente, La saluto cordialmente. Grazie!