Utente 399XXX
Caro medico che vorrà rispondermi,la contatto per mia moglie.Mia moglie ha 26 anni e ha sempre avuto una ottima salute.I suoi unici problemi sono d'estate,quando è molto caldo,e suda molto,ha dei cali di pressione che la rendono un po' fiacca e senza forze.Ma nel complesso la sua salute e' stata ed e' ottima.Ieri matina quando si trovava al lavoro,abbassandosi per raccogliere un foglio di carta,ha avvertito una "tachicardia" che dopo circa 30 secondi gli era diventtata molto fastidiosa,causandogli anche dei colpi di tosse.Nel misurarsi la pressione,per due volte ha riscontrato un battito accelerato,di circa 180 pulsazioni al minuto.

Per questo motivo si è recata al pronto soccorso,e dopo una accurata visita,e delle infusioni in vena di alcuni medicinali,e' tornata a casa.

Adesso le scriverò quello che i dottori hanno scritto:

"ANAMNESI:non patologie di rilievo
ESAME OBBIETTIVO:Cute calda e asciutta.Cuore,attivita' cardiaca concitata.
TORACE:libero.Non edemi declivi.Non IVG,non REG.
Pressione:130/80
Diagnosi attuale:Tachicardia sopraventricolare
SINTOMATOLOGIA:Cardiopalmo
ESAMI STRUMENTALI ESEGUITI:ECG (online)
CONCLUSIONI:Massaggio carotideo inefficace;somministrata adenosina 6 mg con successivo ripristino del ritmo sinusale.Somministrati 5 mg di verapamil(al ripristino la pz presentava tachicardia sinusale).
CONCLUSIONI:
-EMOCROMO,FUNZIONE RENALE,ELETTROLITI,ORMONI TIROIDEI
-ECOCARDIOGRAMMA
-VISITA ARITMOLOGICA"

Sul foglio di uscita
Questo e' tutto quello che ha scritto il cardiologo del pronto soccorso.

Sul foglio di uscita la diagnosi e' stata questa:TACHICARDIA PAROSSISTICA SOPRAVENTRICOLARE
Lei cosa ne dice??Le conclusioni sono giuste??I consigli per le analisi e le visite specialistiche sono giusti/e??Cosa è di preciso questa Tachicardia sopraventricolare parossistica??Domani effettuera' le analisi del sangue,e martedi la visita cardiologica,pero' intanto le vorrei chiedere questo,perche' ieri sera(dopo essere tornata dal pronto soccorso verso le 15)e in parte oggi si sente molto stanca??Cosa potrebbe essere la causa di questa tachicardia?Potrebbe essere un caso isoltao che non si ripetera' piu'???La prego,sono in ansia se possibile mi risponda il prima possibile.Grazie mille!!!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Buongiorno. La signora ha effettivamente presentato un episodio di tachicardia parossistica sopraventricolare, trattata egregiamente con l adenosina. La paziente e' nata con una via anomala di conduzione tra atrio e ventricolo. Probabilmente le verranno prescritti dei farmaci per ridurre la possibilita' che tale episodio si ripeta. C'e' anche la possibilita' di cercare con uno studio elettrofisiologico, e cioe' entrando nel cuore (in anestesia locale, passando dall'inguine) con una piccola sonda di localizzare la via anomala congenita e di "bruciarla", in modo che non si ripetano tali episodi. L'interevnto NON e' doloroso, anche perche' all'interno dei vasi e del cuore NON ci sono fibre sensitive. Sono procedure che facciamo quotidianamente e spesso anche in bambini molto piccoli. Stia sereno. Cordialita'
[#2] dopo  
Utente 399XXX

Iscritto dal 2007
Grazie per la sua pronta risposta.Non ci sono possibilità quindi che la tachicardia sia dovuta a problemi tiroidei(ha effettuato l'esame circa un anno fa e non aveva niente)o sia dovuta ad altri fattori??L'operazione che lei ha indicato risolve definitivamente il problema??Quanto dura tale operazione??Le medicine non risolvono il problema efficacemente??Per essere sicuri che il problema sia quello da lei indicato,quale sarebbe l'esame da effettuare??Martedi pomeriggio il cardiologo lo sapra' constatare al 100%??Grazie mille!!!
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il collega cardiologo che la visiterà le darà sicuramente tutte le delucidazioni che per scritto e senza vedere la paziente ed i suoi esami sarebbe inopportuno dare. Stia comunque tranquillo , sia lei che la signora. Cordialita