Utente 449XXX
08/10/84
sono 1.90x73kg, vorrei farle una o più domande per me importantissime.
Nel corso della mia vita, dai 14 anni, nel periodo estivo accusavo un forte male alla schiena, alla scapola sinistra.. come un pugnale.. subito dopo non riuscivo a respirare a modo.
Però con il riposo passava..
Quest'anno il 03 Maggio, la mattina.. dal niente come le altre volte.. mi è preso questo dolore piano piano.. e non riuscivo a respirare bene.
Sono andato al pronto soccorso.. ho fatto qualche lastra.. risultato: PNEUMATORACE sinistro.
Mi hanno drenato..
Sono stato all'ospedale 10 giorni ed infine son passati altri 15 giorni per la TAC..
Il risultato della TAC non dava segni di bolle interne..
-
Tutto ok fino al 28 Luglio, sempre una cosa spontanea.. solo che sono stato operato a Pisa perchè recidivo..
Da quanto ho capito, sono stati fatti due drenaggi e con la videocamera sono entrati all'interno ed hanno tagliato queste bolle sull'estremità del polmone e provocato un'infiammazione tra la pleura ed il polmone per farle attaccare bene.. mi corregga se sbaglio...
-
Adesso dovrei restare tranquillo senza fare sforzi per almeno un 10 giorni.. però volevo domandarle....
..è normale che senta come se la parte sinistra fosse diciamo.. anestetizzata a distanza di una settimana? è una sensazione strana.. noto anche che si è un pò gonfiata la parte vicina agli addominali..
Inoltre.. il pneumatorace è causato dal fumo? sò che fumare fà male ma volevo sapere se il fumo può provocare il formarsi di queste bolle..
Posso continuare a fare palestra? visto che il mio torace non è muscoloso..?

La prego di rispondere, ho tanta fiducia in lei.

Simone
[#1] dopo  
Dr. Pierpaolo Maietta
24% attività
4% attualità
0% socialità
AVELLINO (AV)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2007
1 domanda: la causa de suo pneumotorace non è il fumo , macerto il fumo puo esssere una causa scatenante. il suo caso è un pneumotorace spontaneo primitivo spontaneo dovuto a bolle della grandezza di un mm. se continua a fumare puo portare a pneumotorace bolloso secondario ad enfisema.
2 domanda: può continuare a fare palestra in maniera moderata. non praticare sport marini(subacqueo, controllo prima di intaprendere viaggi in aereo)
3 domanda: il dolore che avverte è dovuto alla ferita chirurgica e danno del nervo intercostale. attenzione nei momenti di freddo.
per qualsiasi consulto mi contatti allo 0825/30988 o 349/5549110.