Utente 170XXX
Ho preso per diverso tempo tre compresse di ritmonorm da 150 mg al giorno dopo aver fatto diversi elettrocardiogrammi.Il cardiologo aveva diagnosticato una fibrillazione artriale.Le medicine non hanno avuto successo a alloara dopo un ecocardiogramma che ha rilevato solo un atrio quello sinistro più grande e un holter mi è stato detto che sono affetta solo da extrasistole senza significato per la salute.Mi sono state tolte le medicine precedenti e sono state sostituite con mezza compressa di tenormin perchè la mia pressione non è stabile.Domanda:è giusto? grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
In effetti il Rytmonorm non ha alcun effetto sui valori pressori e verosilmente con l'atenololo (Tenormi) hanno voluto sia controllare le aritmie sopraventricolari (e le fibrillazioni) e dall'altre ottenere una normalizzazione die valori pressori. E' una cosa che noi cardiologi facciamo frequentemente. Mi racomando di tener conto del fatto che:
1- il tenormin dura circa 12 ore in circolo e quindi sono necessarie 2 somministrazioni al giorno
2 - se non fosse il primo episodio di f.a., dato che il suo atrio sinistro e' ingrandito, e' necessario che eli inizi una terapia anticoagulante con warfarin (Coumadin) al fine di ridurre il piu' possibile il rischio tromboembolico. Cordialita'