Utente 862XXX
Salve , vorrei sottoporvi un quesito.
Mio padre di anni 64 cinque mesi fa è stato sottoposto ad intervento di angioplastica con applicazione di stent medicato alla coronaria DX per una occlusione al 90 % . A seguito dell'operazione dimesso dall'ospedale la terapia prescritta è stata Plavix 75mg 1 cp al giorno, Isoptin 80mg 2 compresse al giorno Cardioaspirin , Liponorm 20mg 1 cp alla sera e norvasc 5mg 1/2 compressa alla sera. All'inizio appena dimesso dall'ospedale la compressa di norvasc non gli fu prescritta , tenendo la pressione sotto controllo si evinse che alla sera la massima saliva fino a 159 mentre la minima era regolare. Così ha iniziato a prendere il norvasc fino al mese di Giugno quando il cardialogo l'ha interrotta poichè era ritornata regolare. Vi scrivo perchè sono circa 20 giorni che sta accadendo un fenomeno strano ovvero, durante la giornata ed alla sera la sua pressione è nella norma 110-120-130 mentre al mattino se la misura appena alzato dopo la notte la pressione è più alta stamattina è arrivata fino a 159/86 nei giorni precedenti era 142-145 ecc..... poi a distanza di una mezz'ora comincia a scendere e si regolarizza. Siamo in attesa di contattare il cardiologo, c'è da preoccuparsi a cosa potrebbe essere dovuto questo sbalzo forte al mattino? Fino a un mese fa non accadeva questo, potrebbe essere un allarme che lo stent si sta per chiudere attaccato dai suoi anticorpi? Ho letto che le persone con stent sono soggette a questo fenomeno della chiusura entro un anno.

Grazie per la vostra risposta e scusate la lunghezza del messaggio.

Marisa

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Lo stent non c'entra niente. E' la sospensione forse di quel piccolo dosaggio di norvasc che gli ha aumentato un po' i valori pressori. Il paziente ovviamente deve mangiare sciocco (2-3 gr di sale al di') e bere molta acqua. Consulti ovviamente il suo cardiologo di fiducia, e non vada troppo su internet..gli anticorpi non c'entrano niente, poveracci !!
[#2] dopo  
Utente 862XXX

Iscritto dal 2005
grazie per la sua tempestiva risposta