Utente 812XXX
Gentili Dottori gradirei un vostro consulto.

Premetto di soffrire spesso di colon irritabile il quale si accentua nei periodo di stress e di alimentazione sregolata(e questo è uno di quei periodi).

Sono diversi giorni che ho dei dolori, sparsi, addominali, perlopiù concentrati sul lato destro.
Giorni fa avvertii delle piccole fitte(non fortissime ma si sentivano abbastanza e si facevano notare) sotto la pancia sul lato destro,vicino al bacino, diciamo in zona appendice, dopo un pò sono passate.
Qualche giorno fa ho avvertito una fitta molto più forte sempre a destra ma più in alto, diciamo sotto la zona epatica in direzione dello stomaco, e quella zona mi rimase indolenzita per un pò, cioè se toccavo sentivo un leggerissimo dolore/fastidio, svegliato la mattina era tutto scomparso.
Nei giorni passati ho avuto pure dei leggeri fastidi allo stomaco, con conseguenti eruttazioni, ora però non ho più questo fastidio.
I dolori addominali sono presenti anche nella zona sx,variano di posizione ,anche se concentrati più o meno in zona milza e a volte sotto la pancia.
L'altro ieri mi venne un dolore abbastanza forte sempre a destra ma di dietro, zona rene dx,però è scomparso subito.
Ora i dolorini sono molto lievi e si presentano ogni tanto, sul lato dx(nel fianco) e anche sul lato sx(sempre nel fianco) e in zona del bacino dx vicino all'osso,anche se sono molto lievi quasi impercettibili.
Sono stato dal Dottore il quale mi ha palpato ed ha attribuito tutto al colon irritabile del quale soffro diverse volte e mi ha detto che ho l'intestino pieno d'aria e mi ha dato dei prodotti naturali per sgonfiare.
Però io come al solito ho avuto la "brillante" idea di girovagare in internet a trovare informazioni a riguardo e come sempre capita mi sono imbattuto in brutte cose come della serie complicazioni varie(appendicite, peritonite, infezioni, morte, ecc.).
E' probabile che abbia un'appendicite in corso e non me ne sto accorgendo?
Oppure quello è giusta quello che ha detto il mio medico?
Vi ringrazio anticipatamente per la risposta.

Cordiali saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
16% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile utente buona sera, senza poterla visitare è impossibile dire alcunchè, ma farò alcune considerazioni: lei ci descrive dei dolori sparsi un pò su tutta la pancia e senza una localizzazione precisa che possa orientare una diagnosi diversa, il suo medico le ha palpato la pancia e mi rifiuto di credere che possa non aver evidenziato una patologia più grave se presente, se propio i dolori non si risolvono potrebbe chiedere al suo medico se è d'accordo a prescriverle una ecografia addome superiore ed inferiore, tanto per stare tranquillo. Nel frattempo segua una alimentazione regolare, ben bilanciata e senza eccessi.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
81279

dal 2010
Gentile Dr.Martin.
Voglio informarla che ho eseguito un ecografia all'addome e reni circa 2 mesi fa e feci anche le analisi del sangue(sempre 2 mesi fa) ed è risultato tutto ok ad entrambe le cose.
Voglio dirle anche che i dolori sono quasi del tutto passati, a parti qualcuno lieve ogni tanto, ma con questi ci convivo oramai, dato che soffro di intestino irritabile.
Le faccio ricordare il dolore che ebbi con localizzazione precisa e conseguente indolenzimento della zona(sotto la zona epatica, vicino all'ombellico ma un pò più sopra)
Un'appendicite puo presentarsi in maniera subdola senza che neanche uno se ne accorga??
Le ribadisco che però ora sto molto meglio!!
Lei pensa che mi debba preoccupare o posso stare tranquillo?
Grazie.
[#3] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
16% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile utente buona sera, lungi da me voler semplificare, ma se le è passato tutto, non era una appendicite acuta.
Un attacco appendicolare si può anche presentare con sintomi atipici e dislocati dalla sede classica, ma in genere non passa specie senza intervento terapeutico alcuno.
Il dolore che lei richiama ha un'altra origine che si può solo ipotizzare, ma il suo medico, dopo averla visitata,ha formulato una diagnosi, non ha ritenuto opportuni esami, le ha dato una terapia che stà sortendo i suoi effetti, quindi penso possa stare tranquillo.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
81279

dal 2010
Grazie Dr.Martin per la risposta.
Ma sa, leggendo su internet ho letto che un'appendicite non curata puo trasfromarsi in peritonite e cose varie(gravi).
Però da come ho capito l'appendicite non passa così tanto inosservata, il dolore e persistente nel tempo e credo sia abbastanza forte da non poterlo sottovalutare, o mi sbaglio?

Grazie
[#5] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
16% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile utente, la possibilità di navigare su internet per cercare da soli informazioni mediche è dannoso, in quanto se non si ha una preparazione specifica, e qualche volte i siti da cui si attinge non sono qualificatissimi, si fà presto a fraintendere ed a spaventarsi.
L'appendicite acuta può trasformarsi in peritonite con serie conseguenze, ma non è il suo caso. In genere la sintomatologia è diversa e sopratutto "non si risolve spontaneamente"; certo ci sono le forme croniche , quindi se il dolore dovesse ripresentarsi uguale si faccia prescrivere degli accertamenti dal suo medico, o in sua assenza si rivolga ad un P.S.
Stia tranquillo, cordiali saluti
[#6] dopo  
81279

dal 2010
Grazie Dr.Martin, mi ha tranquillizzato!

Le chiedo un'ultima cosa, e chiedo se approfitto della sua disponibilità.
Lei dice che se il dolore si ripresenta devo fare accertamenti e rivolgermi ad un pronto soccorso.
Però le ricordo che io soffro spesso di intestino irritabile e quindi di conseguenza qualche volta i dolorini addominali si fanno sentire, sia a dx che a sx.
E' vero che questa volta li avvertivo di più in punti precisi,però sono passati subito,ma di solito sono soggetto a volte a dolori addominali dovuti all'intestino irritabile che anni fa mi porto a fare anche una visita specialistica dal Gatstroenterologo.
Siccome sono un tipo molto ansioso, soprattutto per quanto riguarda la salute vado in panico subito.
Quindi ogni volta che si ripresenta(anche se molto poco a dire la verità)dei dolorini addominali devo spaventarmi ed andare al P.S.?


Grazie
[#7] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
16% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Decisamente no, ma solo qualora i dolori fossero diversi dal solito per localizzazione e durata e non si risolvessero come sempre. Gentile utente è lei che si è posto la problematica della appendicite quando il suo medico dopo averla visitata non ha avuto dubbi nel fare una diversa diagnosi e noi, non potendola visitare, non possiamo che essere d'accordo. Io poi le ho indicato il P.S. come estrema ratio in assenza del suo medico che dovrebbe essere il primo riferimento.
Smetta di pensare alla appendicite e curi il colon irritabile curando anche l'alimentazione, per rendere questi episodi più rari possibile.
Un saluto
[#8] dopo  
81279

dal 2010
Grazie Mille!

Cordiali saluti!!