Utente 122XXX
buongiorno, ho 18 anni e mi è stata diagnosticata una mononucleosi. il tutto è cominciato 2 setttimane fa: febbre e stanchezza cronica. gli esami hanno poi rivelato 600 di transaminasi e milza ingrossata. in pronto soccorso(san raffaele di milano) mi hanno somministrato glucosata al 5% con plasil per placare il senso di nausea provocato dall'antibiotico clritromicina (erroneamente somministrato dal medico di base).intanto successivi esami hanno rivelato un calo delle transaminasi. da 4 giorni però è cominciato un terribile mal di gola accompagnato da congestione nasale. tornato al san raffaele, nell'indecisione, i medici hanno deciso di cominciare (questa mattina) una cura a base di rocefin e deltacortene 10mg al giorno (l'indecisione risiede nel fatto che non sono riusciti a stabilire se il mal di gola sia batterico o dovuto alla mononucleosi). comunque, nonostante la prima dose il mal di gola non accenna a diminuire e addirittura fatico a respirare. la mia speranza sarebbe quella di eliminare almeno la congestione attraverso l'uso di spray nasale al cortisone. a voi chiedo cosa ne pensate delle cure che ho ricevuto fino ad ora. inoltre su internet ho letto che la mononucleosi può prolungarsi per diversi mesi e può essere la causa di tumori, AIDS, meningiti etc. dato che non mi sembra verosimile tutto ciò vorrei gentilmente avere delucidazioni in riguardo.
cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005