Utente 121XXX
salve, scrivo per mia mamma.Premetto che ha 50 anni e che ha svolto nella sulla vita molti lavori pesanti.Ha sempre sofferto di dolore al braccio destro e formicolio della mano destra..ora da un pò le fa male la spalla destra e gli tira anche tutta la gamba destra.Il medico curante l'ha sottoposta a EMG degli arti superiori(un mese fa).Risultato:no tunnel carpale o altro, ma si presume semplice cervicale e dolore alla spalla.Dopodiché ha assunto nevridol compresse (ne doveva assumere tutta la confezione,ma ne ha assunto 30/40 e ha smesso,perché ora è peggiorata.Non sente più sensibilità a tutte le punte delle dita dell'altra mano, la sinistra e forte dolore lì e a tutte le ossa e non sono sicura, ma mi sembra di capire anche assenza di sensibilità alle dita del piede destro.Le ho dato un quadro generale. Quale causa ci può essere dietro la mancata sensibilità delle punte delle dita della mano sinistra?Ci possono essere conseguenze peggiori? A quale altro esame le consiglia?ci può essere qualcosa di grave dietro?Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

sua madre è stata visitata da uno specialista ?
Non è sufficiente fare l'elettromiografia per avere un quadro completo.
Tra le varie ipotesi, non è da escludere un problema compressivo da parte di un'ernia discale o altre patologie a carico della colonna vertebrale.
Va fatta un'attenta valutazione del quadro neurologico: per esempio, è sicura che la perdita della sensibilità riguarda tutte e 5 le dita o solo alcune ?

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 121XXX

Iscritto dal 2009
Salve,la ringrazio innanzitutto per la sua risposta.Come patologia certa sin da adolescente è la scoliosi,(ha portato il busto per la correzione di essa).Per le dita non riguarda il pollice.Ma dal medico curante si deve far prescrivere la visita da quale specialista?il neurologo?La ringrazio nuovamente.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

escluderei che la scoliosi possa influire sui sintomi che lei riferisce.

Da quello che mi sembra di capire, il formicolio e l'addormentamento riguardano tutte le dita escluso il pollice: se è così, si tratta di una forma "mista" cioè di interessamento di due territori nervosi, quello del nervo mediano (pollice, indice, medio e metà anulare) e quello del nervo ulnare (l'altra metà dell'anulare e il mignolo).

Anche se è sempre possibile (ma infrequente) una contemporanea compressione periferica dei due nervi (del resto l'EMG avrebbe descritto qualcosa), è più verosimile che si tratti di un fatto compressivo "alto", cioè a carico della colonna cervicale.

Io le consiglio di far visitare sua madre innanzi tutto da un neurologo o un neurochirurgo e solo successivamente, se necessario, da un ortopedico.

Potrebbe intanto farsi prescrivere dal medico di famiglia un integratore neurotrofico che aiuta i nervi a riparare eventuali danni (a base di vitamine del gruppo B, vitamina E e acido lipoico o tioctico).

Mi faccia sapere.

Cordiali saluti.
[#4] dopo  
Utente 121XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio tantissimo.
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Resto a sua disposizione per qualsiasi ulteriore chiarimento.

Cordiali saluti.