Utente 170XXX
Egregi dottori,
ho 53 anni e da 3 anni sono in cura per ipertensione con una cps al giorno di DOXAZOSINA da 2mg e 2 cps al giorno di CONGESCOR 2.5 una la mattina e una la sera. In seguito ad una visita cardiologica di controllo effettuata recentemente il cardiologo mi ha consigliato di sostituire alle 2 cps di CONGESCOR 2,5 mezza compressa di LOBIVON 5 la mattina e mezza compressa la sera. Di continuare a prendere la Doxazosina da 2mg con l'accortezza di ridurla a 1 mg se notavo che la pressione scendeva a livelli troppo bassi e magari gradualmente dopo attento monitoraggio eliminare completamente la Doxazosina dalla terapia. Attualmente i miei valori pressori sono quasi sempre intorno ai 110/70 la mattina, per poi aumentare a 120/80 la sera. I battiti sono in media 65 al minuto e alcune volte scendono a 58-60. La mia domanda è questa: andando a leggere il foglietto illustrativo del LOBIVON ho visto che tra le precauzioni d'uso c'è scritto che il farmaco potrebbe peggiorare la risposta allergica ai pollini o ad altre sostanze a cui si è allergici. Essendo lo scrivente allergico alla parietaria, vi chiedo se è consigliabile intraprendere la terapia con il LOBIVON oppure continuare a prendere il CONGESCOR? Che problemi potrei avere se utilizzo il LOBIVON?
Grazie per l'attenzione.
Angelo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il nebivololo (LOBIVON) e' un beta bloccante coeme il Congescor. Tutti i beta bloccanti possono avere controindicazioni nei GRAVI asmatici. Per una sua peculiare caratteristica, tuttavia, il Lobivon e' il beta bloccante migliormente tollerato anche tra gli asmatici. Inoltre, al contrario del Congescor, va assunto una sola volta al giorno, coprendo le 24 ore, e, come vede, e' molto efficace nel trattamento dell'ipertensione. Giustamente inoltre il Cardiologo curante le ha consigliato di ridurre la Doxazosina gradatamente fino ad interromperla. E' un farmaco che quasi nessuno piu' impiega per il controllo dell'ipertensione. Cordialita' Cecchini
[#2] dopo  
Utente 170XXX

Iscritto dal 2010
Egregio dottore,
grazie per la sollecita risposta. I valori pressori che ho indicato si riferiscono alla terapia con Congescor. fino ad agosto dello scorso anno come farmaco antipertensivo prendevo il COAPROVEL 150 mg, in seguito ad una visita nefrologica per calcolosi renale il nefrologo sostituì il COAPROVEL 150 con la DOXAZOSINA da 2mg. Motivò questa sua decisione con il fatto che dalle analisi del sangue la creatinina era sempre superiore al normale (1,6) e che la presenza del diuretico nel COAPROVEL avrebbe potuto favorire lo svilupparsi dei calcoli renali. Dopo l'utilizzo della DOXAZOSINA il valore della creatinina è sceso a 1.3. Il mio unico dubbio sulla sostituzione del CONGESCOR con il LOBIVON è solo quello del possibile effetto collaterale indicato nel foglietto illustrativo, effetto collaterale che non è segnalato nel foglietto del CONGESCOR. Per quanto riguarda la somministrazione anche con il LOVIBON devo prendere 2 mezze compresse al giorno.
La saluto cordialmente e la ringrazio per l'attenzione.
Angelo.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Guardi, il dosaggio del Lobivon e' monodose, perche' ha un'emivita molto lunga, per cui si assume in un'unica dose al mattino. Il problema della creatinina che era aumentata e' legata all'impiego del diuretico accoppiato al sartanico ed ha quindi fatto bene ad interrompere il COAPROVEL.
Per cio' che concerne il CONGESCOR, essendo un beta-bloccante di tutto rispetto, sicuramente ha scritto sul foglietto illustrativo la controindicazione nel grave asmatico e nel grave broncopneumopatico. Cordialita'
[#4] dopo  
Utente 170XXX

Iscritto dal 2010
Egregio dottor Cecchini,
di nuovo grazie per la sollecita risposta. Si in effetti sul foglietto illustrativo del CONGESCOR dice di non prendere il farmaco se si è affetti da asma grave o malattia cronica polmonare grave (per fortuna non è il mio caso) e di fare particolare attenzione con CONGESCOR se si ha asma o malattia polmonare cronica meno grave (non è il mio caso). Invece sul foglietto illustrativo del LOBIVON dice di non prendere il farmaco se si ha asma o respirazione sibilante (non è il mio caso) e di fare particolare attenzione con LOBIVON in quanto il farmaco può intensificare le reazioni al polline o ad altre sostanze a cui si è allergici (questo è il mio caso essendo allergico alla parietaria). Per quando riguarda il dosaggio è stato il cardiologo che mi ha prescritto di prendere il LOBIVON mezza compressa la mattina e mezza compressa la sera. Che fare? Mi scusi se la sto assillando su questo dubbio.... La ringrazio e La saluto.
Angelo.
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Sono entrambi beta bloccanti e quindi hanno entrambi le stesse controindicazioni, che possono essere più o meno dettagliatamente descritte nel foglietto illustrativo. Si tranquillizzi ed eventualmente esponga i suoi dubbi al collega che glielo ha prescritto. Cordialità
[#6] dopo  
Utente 170XXX

Iscritto dal 2010
Grazie di nuovo dottor Cecchini, farò come lei mi ha consigliato. La saluto cordialmente.
Angelo.