Utente 163XXX
Gentili Dottori,
Ciò che oggi mi ha spinto a fare questa domanda qui, è stato lo sfogliare di un album di fotografie di quando avevo dai 7 agli 11 anni e in cui non avevo alcuna occhiaia.
Oggi di anni ne ho 19 e presento una carnagione molto chiara con delle occhiaie violacee, a mio parere abbastanza gravi.
Non ricordo l'età precisa della comparsa di queste occhiaie, credo intorno ai 1516 anni, per poi scurirsi sempre di più, sino a come sono oggi.
Può trattarsi di occhiaie congenite? Se si, come è possibile che per 1516 anni non si siano mai manifestate?
Il mio stile di vita è abbastanza regolare: dormo 8 ore circa a notte, non mangio però mai la frutta, verdura pochissima, e detesto la carne.
Quando a 13 anni ci sottoposero a scuola al test dell'anemia mediterranea, risultò che avevo una carenza di ferro abbastanza evidente, probabilmente trascinata anche negli anni a venire.
Possono essere queste le cause? E soprattutto, vi sono dei rimedi se non per toglierle del tutto, quanto meno per attenuarle?
Spero che la chirurgia estetica non sia l'unica soluzione.
La ringrazio antipatamente per l'attenzione,
Cordiali Saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,
le "occhiaie" spesso evidenziano un disturbo del microcircolo causato da fattori diversi...tra questi anche quello ormonale. Per questo motivo l'inestetismo si evidenzia già durante o dopo l'adolescenza e non prima.
Escluse, quindi, altre cause è possibile utilizzare delle creme specifiche per il contorno occhi.
Cordialmente