Utente 404XXX
Salve,
sono un ragazzo di 32 anni, alto 1,77 e 68 kg
Ho ritirato le analisi per un controllo generale, i valori sono tuuti entro i valori di riferimento però ho notato, che ho il colesterolo poco fuori dal valore di riferimento. Sulle risposte il valore di riferimento del colesterolo totale è 50-220 ed io ho 228.
Non è un po troppo alto per la mia età?
Eppure non ho una dieta molto scorretta e pratico nuoto regolarmente a livelli quasi agonistici (pratico i master di nuoto).
Mi devo preoccupare per questi valori? Devo seguire una dieta?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
a volte ci sono delle forme di ipercolesterolemia di tipo familiare, ne parli con il suo medico curante...a proposito di dieta corretta, qual'è la sua dieta tipo?? oppure cosa mangia?
A volte mangiamo davvero molto bene (soprettutto dalle sue parti)
e non tanto sano..
a presto
suo doc
[#2] dopo  
Utente 404XXX

Iscritto dal 2007
La mia dieta è costituita da pasta tutti i giorni a pranzo mentre la sera può variare con carne rossa, bianca, pizza fatta in casa, salmone affumicato. Mangio abbastanza verdura ma pochissiama frutta o addirittura niente, in compenso bevo succhi di frutta.
Diciamo che nella mia dieta è compreso un pò di tutto anche dolciumi vari, gelati cioccolata ma sempre nella norma, senza esagerare e non tutti i giorni. Forse può capitare che per una settimana o 10 giorni non li mangio come capita che in una sttimana mangio una ciccolata al giorno.
Infine prendo 2 caffè al giorno, uno la mattina e uno dopo pranzo.
Se fosse una forma di ipercolesterolemia di tipo familiare è preoccupante? si può abbassare ugualmente il valore del colesterolo?
[#3] dopo  
Utente 404XXX

Iscritto dal 2007
Sono andato dal mio medico curante e io mi aspettavo che mi desse da fare delle ulteriori analisi per controllare oltre il colesterolo totale anche il colesterolo HDL, invece mi ha indicato quali cibi evitare ed è finita li. E' corretto fare in questo modo? Documentandomi su internet ho appreso che per determinare l'indice di rischio bisogna confrontare il colesterolo totale con il colesterolo hdl. E' corretto quindi svolgere delle analisi più approfondite?