Utente 170XXX
ringrazio in anticipo chi mi risponderà..
a gennaio ho avuto un incisione e il dottore mi ha detto di avere un ascesso sacro-coccigeo. dopo tante dolorose medicazioni il dottore non mi ha più operato e sono dovuti passare altri 7 mesi x trovare un posto in ospedale a 100 km da dove abito. adesso mi ritrovo con un taglio di 8 cm e 4 punti..sono passate 2 settimane dall'operazione e la zona è ancora dura e mi fa molto male.purtroppo dormire a pancia in giù non mi fa + dormire.
x quanto tempo tempo ancora la ferita sarà così incordata?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Se, come sembra dalla sua descrizione, e' stata adottata la tecnica cosiddetta "chiusa", il post-operatorio sara' probabilmente abbastanza rapido. Cio' non significa pero' che due settimane siano sufficienti per dichiarare la ferita completamente guarita. Si tratta dunque di avere un po' di pazienza; anche perche' allo stato attuale, seppure vi fossero delle complicanze, sarebbe comunque prematuro prendere decisioni.
Cordiali saluti