Utente 170XXX
Salve, da 2 giorni ho riscontrato un problema al pene, il primo giorno ho notato delle bollicine rosse sul glande, con un leggero, anzi leggerissimo quasi inesistente prurito, il secondo giorno le bollicine sono diventate bianche, e ho notato che sono sia sul glande che sul prepuzio, ma non noto prurito eccessivo o bruciore o alcun fastidio, sono solo preoccupato perchè non è mai successo, il mio dottore di fiducia ( dermatologo, con specializzazione in malattie veneree ) purtroppo è in ferie per ancora un po di tempo ed io non vorrei aspettare molto tempo per questo consulto. Cosa potrei avere e a chi potrei rivolgermi?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
la prima cosa da fare in questi casi è rivolgersi al medico di base. In caso di lexsioni cutanee è assolutamente necessario vedere, che di qua non si riesce. Pertanto la possibilità di candida (raramente è bianca, come nel suo caso), rimane una delle eventualità.
[#2] dopo  


dal 2010
La ringrazio per la risposta, in effetti girovagando per i vari siti, la maggior parte delle foto di candida non assomiglia per niente a quello che ho io, ho delle bollicine più simili alle "papule perlacee peniene" ma ancora più piccole, che non mi causano dolore o alcun fastidio, solo un leggero prurito in caso di rapporto sessuale.
Ovviamente non sto autodiagnosticando nulla, ma aspettando in questi giorni la visita del medico è utile usare un sapone intimo con attività antisettica, fungicida e antinfiammatoria? (es. saugella uomo)
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
quel sapone va bene, ma si faccia vedere.