Utente 151XXX
Buongiorno, vorrei chiedere un consiglio su come agire per migliorare la condizione di mia mamma da più di due anni ha la parte dx del labbro gonfia, pensavamo fosse dovuto ad una caduta con successiva ferita e sutura, ma non abbiamo idea, diverse visite dermatologiche e chirurgiche niente di concreto.
Diverse teorie: cicatrice su cicatrice,fattore allergico, sindrome da malassorbimento.
L'unico dato indiscutibile è che mia mamma ha sensibilità, e a seconda della temperatura o se è sdraiata o no il labbro si gonfia o meno, l'eco-doppler ha evidenziato una maxi vascolarizzazione,bene date le differenti diagnosi non so come procedere spero vivamente Voi possiate aiutarmi
Grazie
Nicoletta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Marano
24% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2007
Gent.ma Nicoletta,
ovviamente una diagnosi basata sulla sola descrizione grossolana dei sintomi e senza una accurata visita è praticamente impossibile.
Tuttavia mi permetto di azzardare la presenza di una cisti da stravaso mucoso.
Mi spiego meglio: probabilmente a seguito della caduta e della sutura del labbro si è avuta la rottura del dotto escretore di una ghiandola salivare minore, cosicchè la saliva anzichè essere drenata in bocca si va ad accumulare, a volte i maggiore a volte in minore quantità, all'interno del labbro.
Se così fosse l'asportazione della ghiandolina risolverebbe il problema.
Cordialmente