Utente 162XXX
Salve.
approfitto del Vostro servzio per una domanda. Ho avuto di recente dolori al bracccio sinistro (braccio e mano, particolarmente il polso e mignolo e anulare) e al torace. Preoccupato ho effettuato da febbraio a giugno i seguenti esami: rx torace 2 proiezioni, visita cardiologica, ecg, ecg sotto sforzo (94% fc massima raggiunta), ecocardicolordoppler cuore. Tutti gli esami non hanno riscontrato alcuna anomalia cardiaca. Per un po' il dolore è passato. ora da qualche giorno quando cammino (ma volte anche da fermo) mi è tornato il dolore. Il dolore al torace varia molto col respiro e il movimento e il dolore al braccio l'ho particolarmente con l'umidità. Non capita sempre ed è un dolore simile a quello che si prova quando si prende una storta al braccio o quando si usa tanto il mouse del pc. A volte faccio anche camminate in salita impegnative senza alcun sintomo. In ogni caso visti gli esami svolti, posso stare abbastanza sereno? Soffrendo di artrosi cervicale in seguito a incidente stradale potrebbe essere anche un problema di cervicale (magari camminando comprimo le vertebre)..?Dico questo perchè quando è umido sto peggio e il dolore alle dita è stato rilevato da una elettromiografia che ha rilevato segni neurogeni a carico delle radici cervicali che irradiano qulle dita e il braccio..
Grazie
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Buonasera. Dati i risultati degli esami cardiologici che ha effettuato escluderei una causa cardiogena del dolore. È invece probabile che l origine, come dice lei, sia oste o muscolare o da artrosi cervicale o da periartrite scapolo omerale. La Rx della spalla è inutile ed espone a raggi. Anche l ecografia della spalla dice poco . Può provare un ciclo di antinfiammatori finito il quale, a dolore cessato, ha senso mettere in moto l articolazione con ginnastica specifica, come ad esempio il nuoto. Cordialità. Cecchini
[#2] dopo  
Utente 162XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio Dottore.
Sto effettuando delle sedute di fisoterapia (infatti dalla lastra al collo è emersa una "uncoartrosi cervicale e una rettilinizazione della lordosi cervicale) ed effettivamente il dolore è ricomparso più forte da quando ho interrotto le sedute per ferie del fisioterapista..Prenderò allora anche degli anti infiammatori e dei miorilassanti che mi ha prescritto il fisiatra..
La ringrazio ancora motissimo per la cortesia e nel complimetarmi con Lei porgo cordiali saluti