Utente 169XXX
Buongiorno, sono portatore di cheratacono bialterale da circa 10 anni (diagnostica to la prima volta nel 2001). Attutalmente ho 30 anni. All'occhio dx, dove il cheratocono era fin dall'inizio più sviluppato esso ha raggiunto uno stadio avanzato e attualmente vedo 1 decimo naturale (grazie a dio per ora la mia lente semirigida compensa ancora bene fino a circa 8 decimi di visus corretto). L'occhio sx per ora è ancora a 10/10 di visus naturale. Sono in carico presso alcune strutture di Milano dove dovrò finire una serie di esami per valutare la possibilità di interventi vari (cross linking o eventuale trapianto). Ho letto in diversi studi medici che il cheratocono , se si presenta in età giovane, di solito esaurisce la sua fase degenerativa in 7/8 anni e dopo i 30 tende a fermarsi. La mia domanda è: è vero? da un punto di vista probabilistico ho buone possibilità di continuare a vedere bene almeno dall'occhio sx vista la mia età? GRazie mille
[#1] dopo  
Dr. Enrico Rotondo
40% attività
4% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Buonasera,non c'è una regola precisa nell'evoluzione del cheratocono, ogni caso è un caso a se, possono esserci dei periodi anche lunghi di quiescenza in alcuni casi, in altri la progressione è più repentina, l'unica cosa da fare è monitorizzare la malattia con esami adeguati (pentacam, pachimetria etc)con regolari controlli specialistici, questo nel tempo può fornire un indice di progressione o meno della patologia; tutto il resto sono solo ipotesi probabilistiche meramente speculative che lasciano il tempo che trovano, questo naturalmente a mio parere.
Cordialmente