Utente 265XXX
Salve,
ho 21 anni e da sempre ho avuto la tendenza ad avere i peli incarniti,specialmente dopo la depilazione.Prima preferivo la ceretta,ma poichè ho una pelle molto secca e sensibile(con tendenza alla comparsa di capillari,couperouse ed antiestetici arrossamenti),adesso sto usando il rasoio.Mi trovo meglio rispetto alla ceretta perchè la mia pelle la vedo meno stressata a livello cutaneo,ma i peli incarniti ricompaiono lo stesso.Su suggerimento dell'estetista ho tentato di far precedere alla depilazione uno gel esfoliante accompagnato da relativo peeling da eseguire con massaggio sulla parte interessata,ma non vedo miglioramento,tranne,naturalmente,una pelle dall'aspetto più levigato.Non so più cosa fare..Lei che ne pensa?che mi consiglia?
Grazie molte.
[#1] dopo  
Dr. Paolo Gigli
28% attività
0% attualità
12% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
Il periodo attuale non e' dei migliori ma appena si approssima il periodo invernale provi ad effettuare dei peelings all'acido salicilico e ad assumere vitamina a per via orale per almeno 30-40 gg.
saluti
[#2] dopo  
Dr. Antonino Tillieci
24% attività
0% attualità
0% socialità
PESCIA (PT)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2004
Io Le consiglierei sicuramente di passare ad una epilazione definitiva con il laser, in quanto, mi sembra di capire, il problema è la permanenza del bulbo nel sottocute e relativa ricrescita errata del pelo, pertanto una epilazione definitiva trovo sia l'unica vera soluzione. I peeling non Le porteranno certamente via il bulbo!
Saluto Lei e la "mia" Calabria.
[#3] dopo  
Dr. Paolo Gigli
28% attività
0% attualità
12% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
Aggiungo visto che non e' stato specificato ma comunque di primaria importanza, che l'eventuale depilazione con laser o luce pulsata puo' essere eseguita solo nel periodo invernale e su cute non abbronzata.Comunque non e' prassi comune eseguire tali procedure su cute con ipercheratosi follicolare, per cui le consiglio molta cautela nel caso che decida in tal senso.
Saluti
[#4] dopo  
Dr. Leda Moro
24% attività
0% attualità
8% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2006
Concordo con il Dr Gigli. Pertanto in questi casi ( direi diffusi e frequenti soprattutto nell'area inguinale)prima procedo con softpeeling ( acido tricloroacetico chelato al 10% per le sue qualita' battericide e batteriostatiche)ed antibioticoterapia topica e solo a totale remissione dei fenomeni infiammatori , epilazione definitiva con luce pulsata.
www.brazilsystem.com