Utente 128XXX
La mia domanda è molto semplice:

cercando un po' su internet ho trovato diversi siti i quali parlano di risolvere il problema dell'eiaculazione precoce attraverso la tonificazione del muscolo pubococcigeo con gli "esercizi di Kegel".

La domanda che voglio porvi,è,fondamentalmente,riguardo l'attendibilità di queste tecniche. Funzionazio o possono (che è diverso) oppure non funzionano proprio (e magari fanno anche male alla salute ) ??

Attendo vostre notizie,se non altro perchè in caso la vostra opinione non fosse negativa, sono curioso di provare. Anzi, in caso, se poteste darmi anche delle maggiori indicazioni, ve ne sarei grato.

Ringrazio anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
prima cxonsukltri un medico, i problemi eiaculatori possono avere varie cause: ormonali, infiammatori, malfornmativi e psicologici. Fatta la diagnosi di causa si fa terapia.
[#2] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentile Signore,
la sfera della sessualità è veramente molto complessa e caleidoscopica per ridurla a semplice ginnastica pelvica.
L'eiaculazione precoce è una disfunzione sessuale associata alla risposta orgasmica,caratterizzata all'incapacità a procastinare nel tempo il punto di non ritorno eiaculatorio, in special modo nell'ambiente vaginale.
Necessita di un'adeguata diagnosi andrologica che la inquadri bene dal punto di vista diagnostico, solo allora si potrà parlare di terapia, qualunque essa sia.
Il keghel, viene prescritto, all'interno di un protocollo terapeutico, associato a mansioni di coppia, a sedute individuali, allo stile di vita e sessuale ad interpretazioni delle difese associate alla sessualità ed al contesto coppia in cui il sintomo si manifesta e perpetua nella sua esistenza.
Cordiali saluti