Utente 135XXX
Gentili dottori,
vorrei una risposta certa sull'argomento: assumo da 2 anni circa propecia e non ho avuto effetti collaterlai particolari, a parte una diminuzione del volume spermatico.
Sono alla ricerca di un figlio e vorrei sapere: è opportuno interrompere per questo periodo, considerando la diminuzione del liquido seminale.
E poi vorrei sapere: quali sono i rischi effettivi, per la fertilità, con l'assunzione del farmaco?
Rinuncerei a qualche capello in più volentieri, se sapessi che questo mi garantisce qualche possibilità in più di avere un figlio.

Grazie sin d'ora.

Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

La finasteride non dovrebbe determinare effetti particolarmente negativi sul liquido seminale anche se entra in gioco nei meccanismi del metabolismo ormonale androgenico che ha dei stretti collegamento con i testicoli .
Se le è venuto il dubbio, io le consiglierei di sospendere tale terapia ( che non dovrebbe essere una terapia "salva vita") fino alla gravidanza di sua moglie
cari saluti
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

La finasteride non dovrebbe determinare effetti particolarmente negativi sul liquido seminale anche se entra in gioco nei meccanismi del metabolismo ormonale androgenico che ha dei stretti collegamento con i testicoli .
Se le è venuto il dubbio, io le consiglierei di sospendere tale terapia ( che non dovrebbe essere una terapia "salva vita") fino alla gravidanza di sua moglie
cari saluti