Utente 355XXX
Grazie per il prezioso servizio.

Sono un uomo di 45 anni di normali abitudini di vita, impieato, no alcool no fumo. Sono sempre stanco da molti anni. Numerosi accertamenti indicano autoanticopri tiroide con t3 t4 tsh normali, reflusso ed ernia iatale (non particolari dolori), ipertensione trattata con sartani. Allergia acari e pollini, non particolari problemi.
Ecg, EcoCg, prova sforzo: ok.
ok glicemia + curva.
Esclusa anemia. Ormoni ok, sali minerali ok, ferro ok.

Importante. Da sempre il problema si amplifica se prendo anche poschissimo freddo. Ad esempio se quando faccio la doccia tocco le mattonelle fredde coi piedi sto male per almeno 2 giorni. I sintomi sono tachicardia, senso di collasso imminente, freddo.

Il versante "vene e pelle" non è mai stato indagato.

Potrebbe cortesemente dirmi se è plausibile pensare a malattie di questo tipo, soprattutto per la abnorme risposta al freddo e la prostrazione ?
Che esami si fanno nel caso ?

grazie infinite Nicola
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
I sintomi lamentati non mi sembrano direttamente riferibili ad una affezione del sistema vascolare.
Credo che una valutazione reumatologica (autoanticopri tiroide) potrebbe essere utile.