Utente 136XXX
Egregi Dottori,

Sono molto spaventato, cercherò di spiegare con calma quanto accaduto.

Stasera mentre stavo guardando un film ho sentito un colpo di stanchezza che ha investito tutto il mio corpo all'improvviso, accompagnato da dolori al petto e un forte indolenzimento al braccio sinistro (non tutto il braccio, solo tra il deltoide e la spalla). Essendo un pò allarmato, ho misurato i battiti 3 volte ognuno con 10 min di distanza dall'altro. I numeri oscillavano dai 50 ai 61 al minuto, contro i miei usuali 70!!
Si può trattare di bradicardia? L'anno scorso (novembre) ho fatto tutti gli esami possibili ed immaginabili, quali elettrocardiogramma, ecocardiogramma ed analisi del sangue, e non mi era stato riscontrato nulla. E' possibile che a distanza di un anno possa avere questa patologia?

E se fosse, devo preoccuparmi? Premetto che non sono uno sportivo, quindi non sarebbe una cosa comune per uno come me.

Purtroppo al momento mi trovo a Dublino fino a metà settembre, quindi non sò proprio come fare e non posso neanche togliermi questi dubbi con il mio medico! Mi potete dare un consiglio?

Grazie mille!!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Beh dubito che se avesse davvero avuto tre battiti a distanza di dieci minuti l uno dal altro lei possa essere ancora vivo. Una frequenza di 50 60 battiti al minuto non comporta alcun rischio, anche se può essere fastidiosa. Quindi non si allarmi per alcun motivo. E mi saluti Dublino, città che amo. Cordialità. Cecchini
[#2] dopo  
Utente 136XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio moltissimo per la pronta risposta Dr. Cecchini!

Volevo chiederle, potrebbe trattarsi di sintomo vagale? Se sì, è particolarmente pericoloso? Per caso comporta pressione alta?
Sfortunatamente da qui non posso controllarla..
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
E da considerarsi un segno di Ipertono vagale certo che riduce sia pressione che frequenza ....e pertanto si campa di più. Buona serata
[#4] dopo  
Utente 136XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio infinitamente!
[#5] dopo  
Utente 136XXX

Iscritto dal 2009
Mi scusi ancora Dr. Cecchini,

Volevo sapere, ma è normale che abbia sempre avuto 70 bpm a riposo e invece ora, dalla crisi di ieri notte i miei battiti siano costantemente sui 55 al minuto?

Inoltre ho come l'impressione che alcuni battiti non rispettino il "ciclo" normale, ma che si verifichino leggermente prima degli altri.

Mi consiglia qualche controllo una volta tornato in Italia?

Grazie ancora.
[#6] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Se la cosa la preoccupa può eseguire un esame Holter delle 24 pre. Cordialità
[#7] dopo  
Utente 136XXX

Iscritto dal 2009
Sì, eseguirò comunque un paio di esami di routine non appena tornerò in Italia.

Però vorrei sapere se è normale che da 70 battiti sono passato a 55 massimo 60 costanti dopo quella "crisi".

Vorrei sapere un altra cosa, se si dovesse trattare di bradicardia, mi dovrei preoccupare?

La ringrazio ancora una volta per la sua gentilezza.
[#8] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Lei non si deve preoccupare, e per di più non dovrebbe passare il suo tempo qui su Internet. Che diamine, un ragazzo di 20 anni dovrebbe avere meglio da fare...buona serata
[#9] dopo  
Utente 136XXX

Iscritto dal 2009
Ha ragione, grazie mille!!