Utente 171XXX
Salve
Sono un ragazzo di 24 anni e avrei un problema da sottoporre.
5 Giorni fa mi sono accorto di avere una piccola ciste sul testicolo destro, come un piccolo nodulo. Sono andato su internet per informarmi al riguardo e ho letto che potrebbe essere appunto solo una ciste (da cotnrollare ma tendenzialmente innoqua) o anche il sintomo di un tumore.
Il testicolo mi sembra più grosso rispetto al sinistro, ma questa è una cosa che ho notato da parecchio tempo...forse anni ma nn gli ho mai dato peso, perchè ho sempre saputo fosse normale la differenza di dimensione. Riguardo i dolori che venivano sottoposti come possibili conseguenze di questa patologia devo dire che nn ho veri e propri dolori....tutt'alpiù ogni tanto sento un leggerissimo fastidio. Ma quasi impercettibile e ammetto che potrebbe essere causato dall'autosuggestione in seguito all'aver letto tali informazioni su questo forum di andrologia. Anche perchè prima di quel giorno non mi sono mai reso conto di nulla. E' anche vero che data l'entità estremamente irrisoria del fastidio potrebbe anche essere passato inosservato fino a che nn ci ho fatto volutamente caso leggendo le suddette informazioni.
Sinceramente sono al quanto preoccupato.
Spero possiate darmi qualche informazione maggiore per traqnuillizzarmi eo solecitarmi al controllo. Controllo che in goni caso sono covinto a fare. L'unico vero problema è che vorrei evitare di parlarne con mia madre x non preoccuparla vista una recente situazione che l'ha provata parecchio. percui dovrei autofinanziarmi. Se a tal proposito potreste anche darmi un indicazione riguardo ai costi approssimativi di una visita o come muovermi in questa situazione (a chi rivolgermi e con che tempistiche) vi sarei estremamente grato!!!
Cordiali Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,i problemi che riferisce non si risolvono con il web ,bensi con lo intervento di uno specialista reale che,con una diagnosi rigorosa,Le puo' dare la giusta tranquillita' per proseguire la Sua maturazione sessuale, particolarmente in vista di una convivenza futura.Ne parli con il medico di famiglia e si faccia consigliare una visita presso una struttura ospedaliera/universitaria.La diagnosi differenziale,nel Suo casa,e' mandataria.
Cordialita'.