Utente 134XXX
Gentili dott.,mio suocero che ha 73 anni é stato colpito una settimana fa da fuoco di sant'antonio in forma acuta all'occhio sinistro.Ha iniziato subito la terapia poi due giorni fa in seguito a confusione mentale inspiegabile é stato ricoverato.Dagli accertamenti (tac cerebrale,elettroencefalogramma, visita oculistica,rx torace)é emersa una polmonite.Nella tac e elettroencefalogramma non risulta nulla.Lui però continua a manifestare episodi di confusione mentale e allucinazioni che non ha mai avuto fino a due gg fa.Mi chiedo da cosa possono dipendere?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Beh l presenza di un herpes zoster in una persona di 73 anni non fa pensare niente di buono, perché spesso si accompagna a neoplasie, ed anzi ne può essere uno dei segassi premonitori . Se il paziente è confuso va eslusa una meningite herpetica, ma sicuramente i colleghi ci avranno già pensato e dopotutto la terapia è simile a quella dello zona in sede oculare, cioè antifcirali ad elevato dosaggio. Quella "polmonite" va escluso non sia qualcosa altro, ma comprende bene che via e.mAil non si può dire niente di concretamente utile. Cordialità. Cecchini
[#2] dopo  
Utente 134XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio della sua gentile risposta ma non mi spiego quello stato di confusione mentale e nemmeno i medici.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Forse con la puntura lombare si può escludere una meningite herpetica. Ma sicuramente ci avranno già pensato i colleghi. Auguri in ogni caso, Signora