Utente 171XXX
Paziente di 47 anni affetta da ipertensione arteriosa di I grado, in cura con Perindopril 4 mg al dì

Fc 90 b/min ritmo regolare, toni netti, pause libere. Al torace MV normotrasmesso su tutto l'ambito polmonare. PA 140/90. Edemi declivi assenti.
ECG: ritmo sinusale, alcuni BEV isolati e due forme, nella norma gli altri caratteri.

Elettrocardiogramma CD: normali dimensioni cavitarie del ventricolo sx con normali spessori parietali, normale cinesi segmentaria e globale. Disfunzione diastolica di I grado. Atrio sx di normali dimensioni. Cavità dx di normali dimensioni. Setto interatriale ed interventricolare integro. Radice aorticadi normali dimensioni e morfologia. Valvola aortica tricuspide con normale escursione sisto diastolica delle sigmoidi. Normale la morfologia degli apparati vascolari polmonare, mitralico e tricuspidale. Assente versamento pericardico. Minimo rigurgito mitralico privo di significato emodinamico.
Si consiglia di aggiungere alla terapia Lobivon 5 mg: 1/2 cps al mattino.
Soffro da anni di ansia e sono anche stata in cura con antidepressivi per limitare gli effetti dell'ansia e ciò ha comportato un notevole aumento di peso. Da un anno, su suggerimento del medico ho sospeso l'antidepressivo ma l'ansia sta aumentando molto. Può essere una concausa della situazione descritta?
Quali sono i rischi reali di questo scompenso? A quali sintomi futuri, indici di un eventuale aggravamento, devo prestare attenzione? Oltre alla terapia farmacologica ci sono altre precauzioni da prendere per eviatre che la cosa degeneri? Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Guardi, lei ha un ecocolordoppler cardiaco del tutto normale. Il termine disfunzione diastolica di primo grado, che è tanto altisonante di ore s'è non alcun valore perché il suo atrio sinistro è nella norma e gli spessori del sui ventricolo sinistro sono anch essi normali. Quindi:
Eviti di preoccuparsi di problemi che non ci sono
Cerchi di ridurre il peso perché questo, con gli anni , può provocare problemi ali
Cerchi di mangia senza sale o riducendone assolutamente a
L assunzione. Il perindooril ed il lobivon son due farmaci che prescrivo anche io, ma se uno non riduce drasticamente la assunzione di sale ed aumenta la quantità di acqua che beve funzionano molto poco. Stia Serena. Cerchi di sorridere...e di dimagri qualche chilo. Tranquillo. Buona serata. Cecchini
[#2] dopo  
Utente 171XXX

Iscritto dal 2010
Grazie per la sollecita risposta.